Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni
Invio Comunicati Stampa Gratis

Un tavolo di confronto a favore della categoria dei Sociologi: la proposta di Flora Frate del Movimento 5 Stelle

Flora Frate (M5S)

Una richiesta di sociologi nel mercato del lavoro? Questo è quanto chiede la giovane neodeputata del Movimento 5 Stelle Flora Frate.

In un messaggio indirizzato a tutte le associazioni di categoria, l'on. Frate scrive: «Mi farebbe piacere potervi incontrare per discutere su come possiamo valorizzare e riconoscere professionalmente la figura del sociologo. Al di là di differenti posizioni e schieramenti, interrogarsi sul ruolo delle scienze sociali nella post-modernità e sul ruolo specifico del sociologo in alcuni ambiti professionali risulta quanto mai preminente rispetto alle grandi trasformazioni socio-antropologiche e culturali, nonché tecnologiche e digitali, che investono il nostro paese oramai da molto tempo.»

Come evidenzia la neodeputata del M5S, «la situazione di svantaggio dei sociologi sul mercato del lavoro è stata resa nota a livello nazionale e, a conti fatti, affrontare l’argomento risulta essere emergenziale se non fosse per il ragionevole rischio di finire in una totale esclusione dal ciclo produttivo e di lavoro.»

«​In un futuro prossimo – continua l'on. Frate si stima che i lavoratori della conoscenza, e a carattere fortemente intellettuale, saranno maggiormente richiesti dal mercato del lavoro. Tuttavia la domanda da porci è la seguente: siamo sicuri che la nostra categoria rientri tra quelle prescelte? In virtù di questo, sono certa che si possa attivare un tavolo di confronto con tutte le associazioni professionali presenti sia livello nazionale, sia a livello locale.»

Immediato l'appogio proveniente dal Dipartimento Campania dell'Associazione Nazionale Sociologi (A.N.S.), che – dopo essersi complimentato per l'incarico istituzionale conseguito dall'on. Frate – accetta con gaudio di partecipare al tavolo di confronto, offrendo la propria disponibilità ad ogni tipo di collaborazione sinergica. La proposta della giovane neodeputata M5S va considerata dunque come una valida proposta per auspicare ad una futura richiesta di sociologi nel mondo del lavoro, categoria professionale da molti anni "maltrattata" nel nostro Paese.

© webcomunicazioni.it. Riproduzione Riservata

← Torna alla Prima Pagina