Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni

tempo

Flavio Trotti presenta la raccolta di racconti “Mattoni rosso scuro”

Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

 

Mattoni rosso scuro di Flavio Trotti

Lo scrittore veronese Flavio Trotti presenta “Mattoni rosso scuro”, un’intima raccolta di racconti, una riflessione sul tempo che passa, e sulle esperienze che accomunano tutti gli esseri umani. Un viaggio nella vita dello scrittore, che ci permette di entrare nei suoi pensieri e nei suoi ricordi per ritrovare una comunanza di intenti e di desideri, e per affermare ancora una volta quanto sia un privilegio poter esistere su questa Terra, in questo tempo.

Titolo: Mattoni rosso scuro

Autore: Flavio Trotti

Genere: Raccolta di racconti

Casa Editrice: Edizioni 03

Pagine: 88

Prezzo: 15,00 €

Codice ISBN: 978-88-994-78-353

 

«Un temporale, di quelli che scoppiano d’estate nel nostro Paese: brevi, intensi, improvvisi... Alcuni studenti della Casa si erano recati nel parco e si lasciavano colpire ed inzuppare dall’acqua, manifestando la propria gioia ciascuno secondo la sua gestualità. Una danza rituale. Un atto dell’irrazionale. Anche una provocazione nei confronti di chi li osservava e non vi si univa. Quasi, questi ultimi, muovessero loro un rimprovero per essersi lasciati andare. I custodi della ragione […]».

Mattoni rosso scuro di Flavio Trotti è un’opera delicata e intima, una finestra aperta sulle emozioni dello scrittore, e sulle sue memorie. Una raccolta di quindici racconti di breve durata, ispirati a momenti di vissuto personale. Nella dedica in apertura si legge: “Ai compagni di viaggio, di ieri e di oggi”, ed è proprio la sensazione che suscitano queste storie, come se fossero narrate da un amico che ci riporta esperienze che in fondo sono anche nostre. Sono storie di vita vera, narrate in un arco temporale che va dagli anni settanta alla contemporaneità; storie descritte con attenzione per i dettagli e passione sincera. Fantasie di un bambino che ci ricordano quanto sia forte in quell’età il potere dei sogni, o ancora la dirompente vitalità di un giovane studente che ha tutta la vita davanti, e che riesce a cogliere quello sfuggente attimo fino in fondo, come accade nel racconto più lungo, Casa dello studente “Ippolito Nievo”. In storie in cui l’umanità è colta nella sua massima espressione anche i paesaggi, gli edifici e le strade diventano personaggi, presenze vive e significanti. Nel racconto Via S. Mamaso, per esempio, la solitaria strada sembra acquistare corpo e anima: “pietre e ombre solide, echi dentro e fuori di sé, appartata dalla città, non ripiegata, orgogliosa, pensosa”. Sono racconti in cui l’autore non si focalizza solo su sé stesso: in Lungo il corso dell’Elba o Il colore della pelle sono presenti riflessioni profonde, di ampio respiro, che narrano non solo della storia di Flavio Trotti ma anche della Storia universale, dei dolori e delle contraddizioni dell’essere umano. Alla fine della lettura si comprende come questi racconti siano un omaggio ai ricordi, alle piccole cose che spesso sono le più importanti. A quelle memorie che mentre si formano sembrano irrilevanti, ma che poi per qualche motivo acquistano significato, e tornano anche dopo molti anni a fare capolino nella nostra mente.

TRAMA. Mattoni rosso scuro è una breve raccolta di racconti basati su vicende e suggestioni occorse in un vasto arco temporale (dagli anni settanta ai giorni nostri) e in luoghi diversi. Gli episodi narrati, nella semplicità dei loro tratti esteriori, sono volti a suscitare emozioni discrete, a creare intime risonanze. Le esperienze rappresentate hanno carattere individuale, ma, nel contempo, appaiono esemplari di vissuti comuni, così da permettere al lettore di parteciparvi direttamente. Lo stupore di un adolescente che si reca per la prima volta in Inghilterra, il microcosmo fluido di incontri e sentimenti di una Casa dello Studente all’Università di Padova, i contesti urbani e naturali interiorizzati nelle passeggiate solitarie per Verona e Garda, il profilo della storia recente che si disvela alla coscienza nel transito attraverso i luoghi dell’ex Germania dell’Est e del Sudafrica. Attimi e storie, a evocare il nostro bisogno di vivere.

 

 

L’AUTORE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

 

BIOGRAFIA. Flavio Trotti (Roma, 1962) è laureato in Fisica nucleare a Padova. Lavora da diversi anni a Verona presso una struttura pubblica che si occupa di tutela ambientale e di protezione dell’uomo dalle radiazioni presenti nell’ambiente. Da sempre amante della buona narrativa, in essa l’autore ha riconosciuto una forma d’arte capace di coniugare le tensioni estetiche dell’individuo con la rappresentazione degli strati più profondi dell’esistenza umana; un punto di osservazione della realtà secondo prospettive diverse e sorprendenti. La raccolta di racconti “Mattoni rosso scuro” (Edizioni 03, 2019) è il suo esordio letterario.

 

 

Contatti

https://www.facebook.com/flavio.trotti.9

https://www.edizioni03.com

 

Link di vendita

https://www.amazon.it/Mattoni-rosso-scuro-Flavio-Trotti/dp/889947835X

https://www.edizioni03.com/ecomm_files/preview.asp?i=23

 

 

 

 

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 - 401387 Bologna - Phone: +393396038451

Sito: iltaccuinoufficiostampablog.wordpress.com

 

 

 

Data di Pubblicazione: 25 novembre 2019
Categoria: Libri & Editoria
Argomenti: Mattoni rosso scuro, Flavio Trotti, raccolta di racconti, Edizioni 03, scrittore, libri, vita, autobiografia, ricordi, tempo, passato, Il Taccuino ufficio stampa, ufficio stampa