Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni

Televisione

Fabiola Di Gianfilippo nel cast dell’attesa serie Rai dal titolo “Jams” che andrà in onda su RaiGulp da lunedì 11 marzo

Fabiola Di Gianfilippo sarà nel cast dell’attesa serie TV “Jams”, in onda su Rai Gulp da lunedì 11 marzo. Vestirà i panni di Agata, mamma di Joy (la protagonista Sonia Battisti) di 11 anni che inizia la prima media. E’ una mamma molto presente, amorevole, dolce e con Joy ha un rapporto molto bello profondo emotivo, di grande confidenza. In casa si respira un clima pieno d’amore, anche con il marito con cui c'è una grande armonia e una grande comunicazione. Ma ad un certo punto tutto cambia senza un motivo, inizialmente si dà la colpa all'adolescenza, alla nuova scuola. Ma il reale motivo di questo cambiamento si scoprirà  dopo qualche puntata.

Un progetto dedicato ai giovanissimi che vanta il valoroso aiuto degli psicologi dell'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma vista la sensibile tematica trattata degli abusi sui minori. La Di Gianfilippo è un’attrice che ha alle spalle una importante carriera. ​Inizia giovanissima a calcare il palcoscenico. Nella sua famiglia ha da sempre respirato l’amore per l’arte in ogni sua declinazione. Dalla passione per la letteratura e la poesia trasmessa dal padre alla sensibilità per la pittura e il canto lirico.

A venti anni, dopo la gavetta e i soldi messi da parte per pagarsi i primi corsi, comincia  la scuola di recitazione e si concentrerà principalmente sul metodo Stanisvlasky/Strasberg. 

Tra i suoi maestri Lino Damiani, Marco Brogi e Francesco Sala in teatro. Vincenzo Attingenti, Micael Margotta (actor center), la coach Doris Hicks (Actors studio), Denny Lemmo e Francesca Viscardi. Nel 2008 si iscrive al Dams di Roma Tre conseguendo  poi la laurea magistrale. Diventa  mamma di Gemma nel 2013 che - dice - “Le insegna ogni giorno a diventare un essere umano migliore”.

Scelta da Stefano Reali entra a far parte del cast " Le ali della vita", fiction targata Mediaset di grande successo ancora oggi ritrasmessa in tutto il mondo con protagoniste Virna Lisi, Marisa Merlini e Sabrina Ferilli.

In tv lavora in “Via Zanardi 33" andando in scena con Elio Germano e "Nati ieri" di Miniero e Genovesi con Luca Angeletti  e Ettore Bassi. ​Dopo l’incontro con Maurizio Iannelli e Matilde D'Errico entra prima nel cast di “Città criminali" dove viene creato un ruolo ad hoc per lei grazie alle sue capacità interpretative. 

 Diventa successivamente  la protagonista di una puntata di "Amore Criminale" che affronta il caso di cronaca legato all’uccisione da parte del marito di Maria Rita Russo. La  puntata è stata ritrasmessa dalla Rai per il grande successo di pubblico ed è stata poi scelta per rilanciare la stagione successiva del programma tv. 

 Dal 2011 al 2015 dopo un trasferimento inizia a collaborare con TeleIschia occupandosi di interviste sia per il tg che per eventi culturali quali "Ischia Film Festival" "Procida Film Festival" e "Premio Elsa Morante".

Nel 2018 Guido Chiesa la sceglie per il ruolo di Donatella in "Ti presento Sofia" con Fabio De Luigi e Micaela Ramazzotti. Il film ha riscosso successo al botteghino già dai primi 5 giorni di programmazione nelle sale.

Da 20 anni pratica il Buddismo di Nichiren Daishonin con la Soka Gakkai internazionale di cui è membro. 

Impegnata anche sul fronte del disarmo nucleare che deve partire dal disarmo interiore, da 3 anni collabora con la Flipnews International Press per il premio DIRITTI Umani in collaborazione con Amnesty International e con l'Onlus Arte e cultura per i DIRITTI umani.

Data di Pubblicazione: 8 marzo 2019
Categoria: Comunicati Stampa, Eventi & Appuntamenti
Argomenti: Fabiola Di Gianfilippo, Televisione, Rai Gulp, Jams,

Ornella Giusto nel cast de “Il Paradiso delle Signore 3” veste i panni di Rosalia Caffarelli

L’Attrice Ornella Giusto è nata a Catania ed è romana d’adozione.​ Attualmente sta lavorando per la Rai e Aurora TV nella daily soap “Il Paradiso delle signore 3” dove interpreta il ruolo di Rosalia Caffarelli, una donna siciliana di Partanna, paese da cui proviene anche una delle famiglie protagoniste, la famiglia Amato. Ha sposato (con matrimonio combinato, come spesso accadeva in quegli anni) Calogero, cugino di Agnese Amato. Rosalia, molto amica di Agnese, vive a Milano (dove da poco si è trasferita la famiglia Amato) da circa dieci anni col marito.

È una donna emancipata, lavora come sarta e spesso collabora con l’amica Agnese, sarta pure lei. Si è ben integrata a Milano, contrariamente all’amica; quest’ultima, alle prese con le vicende dei tre figli, Antonio, Salvatore e Tina, spesso le si confida e da lei riceve sempre consigli utili.

Rosalia è una donna sicuramente più aperta, più emancipata di Agnese ma saggia, con i giusti valori per la famiglia. Ha voglia di modernità, è vicina ai giovani, alla moda, è sempre molto riflessiva, meno impulsiva di Agnese; è una donna comprensiva, dolce, una donna semplice ma nello stesso tempo forte e determinata.

Ornella Giusto ha una lunga carriera teatrale, cinematografica e televisiva. Ha frequentato a Roma il Conservatorio Teatrale Cinematografico “ex Scaletta” diretto da Giovan Battista Diotajuti e dal Maestro Tonino Pierfederici. Prosegue gli studi di teatro con l’attore Silvio Spaccesi e poi con Arnoldo Foà, fondamentale nella sua formazione artistica e segue i seminari della casting director hollywoodiana April Webster e dell’attrice e regista argentina Beatrice Bracco.

Per il teatro di sua produzione ha scritto, diretto e interpretato “La Bella Gitana”, “In Altomare”, “Bellini allo specchio” e, di recente: “Lapilli verghiani”: alcune lettere di Verga innamorato e brani tratti dalle opere più famose e rappresentative del Verga che trattano il tema dell'amore.

Debutta per il cinema con un Cameo nel film “Malèna” di Giuseppe Tornatore; da lì inizia il suo percorso cinematografico con i registi Paolo Virzì in “My name is Tanino”, Emidio Greco nel “Consiglio d’Egitto”, Dominick Tambasco in “Nati Stanchi”, Mel Gibson in “The Passion – la Passione di Cristo”, Andrea Porporati in “Il Dolce e l’Amaro”, coprotagonista nel ruolo di Antonia, moglie del protagonista interpretato da Luigi Lo Cascio, film che la portò in passerella alla 64esima Edizione del Festival del Cinema di Venezia nel 2007.

Per la Rai ha interpretato con successo diversi ruoli come co-protagonista in: “L’Attentatuni- il grande attentato” a fianco di Luigi Burruano e “Soldati di pace” diretti entrambi dal regista Claudio Bonivento; “Onore e il Rispetto”, La Squadra VIII, Distretto di polizia VIII, Ris 6, Il Commissario Montalbano 10 e 11 in “La danza del gabbiano” per la regia di Alberto Sironi nel ruolo della signora Sinagra.

Data di Pubblicazione: 2 dicembre 2018
Categoria: Comunicati Stampa, Eventi & Appuntamenti
Argomenti: Ornella Giusto, Attrice, Televisione, Paradiso delle signore, Rai1

Linea Bianca dedica una puntata al Monte Bianco: lo Sci, gli Sport e l’Enogastronomia della Valle d’Aosta

Ossini presenterà tanti campioni e con il dott. Mariani si scopriranno i segreti di un'alimentazione corretta

Nuovo appuntamento con Linea Bianca e le montagne d’Italia. Per la terza puntata le telecamere di Rai Uno arriveranno in Valle d’Aosta, seguendo Massimiliano Ossini, alla scoperta del Monte Bianco e dei più grandi complessi montagnosi della regione (il Gran Paradiso, il Gran Combin, il monte Rosa), fino ad atterrare, con Beppe Cuc, Presidente dell’Associazione Valdostana, sulle piste del Cervino “Ski Paradise”. Nel corso della trasmissione il conduttore del sabato pomeriggio Rai, incontrerà i campioni Valdostani, Simone e Ivan Origone, oro e argento per lo sci di velocità, che saranno in compagnia di Alessandra Del Castello e del dott. Mauro Mario Mariani, con i quali si parlerà rispettivamente di sicurezza in pista e corretta alimentazione per ottenere elevate prestazioni fisiche.

Sarà poi la Del Castello a regalare al pubblico l’emozione di percorrere la pista affiancata dai due campioni, mentre Ossini si soffermerà a parlare con Federico Maquignaz, Presidente Funivie del Cervino. Giunto a Valle avrà poi modo di conoscere e intervistare i campioni di hockey sul ghiaccio, oltre che di pattinare con due professioniste Giulia Tagliapietra e Sara Casella. Spetterà, invece, alla maestra di sci presentare le piste e indicarne le difficoltà, fornendo i consigli utili per sciare in sicurezza.

Tolti i pattini, Ossini si spingerà invece sul Monte Bianco, cercando qualche informazione sulla nuova funivia ancora in costruzione. Ad arricchire con gusto diverso la puntata ci penseranno l’enologo Nicola Del Negro e lo chef Kaled Charfeddine. Quella sul Monte Bianco sarà anche un’occasione per portare il pubblico del sabato pomeriggio al Parc Animalier D’Introid, dove Corrado Brunet soddisferà ogni curiosità di Massimiliano sul parco e gli animali che lo popolano. Dopo aver sorvolato in elicottero tutto il comprensorio della Valle d’Aosta, Massimiliano Ossini non si lascerà sfuggire l’occasione di provare l’emozione del volo biposto in parapendio con Luca Polo.

Data di Pubblicazione: 9 gennaio 2015
Categoria: Eventi & Appuntamenti
Argomenti: alimentazione, Alpini, Amsi, conduttore, forestale, italia, Massimiliano Ossini, Mauro Mario Mariani, montagne, Monte Bianco, Nutrizionista, rai uno, sport invernali, Televisione, Valle D'aosta