Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni

Teatro

Viaggio alla scoperta del personaggio: masterclass di recitazione tenuto da Dora Romano

A Roma, il 30-31 Marzo ed il 6-7 Aprile 2019, dalle ore 10:00 alle 18:00, presso "La Stanza della Luna" (Via Paolo di Dono, 169), si terrà l’attesa masterclass di recitazione tenuta dall’attrice e musical theatre performer Dora Romano, reduce dal successo ottenuto nella serie televisiva “L’Amica Geniale” di Saverio Costanzo.

La Masterclass, organizzata dall’Associazione Culturale "Sperimentiamo – Arte, Musica, Teatro" è rivolta ad attori, cantanti e a chi vuole provare a mettersi in gioco attraverso l’esplorazione di sé stessi e della propria creatività.

La masterclass si ispira al “metodo” ed affronterà la tematica dello studio del personaggio a partire dal testo (prosa, poesia o brano musicale), analizzando il sottotesto con le sue implicazioni emotive e sensoriali.

Lo studio del personaggio è per un attore un punto di partenza fondamentale per la sua creazione. La memoria emotiva (Stanislavski) costituisce la massima fonte di informazioni per il lavoro creativo dell’attore. Esplorare le emozioni, partendo da ciò che il testo e il sottotesto suggeriscono all’attore, attraverso i ricordi, sensazioni e movimenti del respiro, della voce e del corpo costituisce il percorso che si affronterà durante la masterclass.

Per informazioni: 333 408063506 45435985

Data di Pubblicazione: 14 marzo 2019
Categoria: Comunicati Stampa, Eventi & Appuntamenti
Argomenti: Cinema, Masterclass, Roma, Teatro, Corso,

Radio Beat in scena presso l’Auditorium del Seraphicum giovedì 28 Marzo 2019

Radio Beat è uno spettacolo teatrale-musicale basato su un testo originale di Claudia Borzi e Pietro Tirabassi con musica rigorosamente dal vivo. Lo spettacolo è stato rappresentato con ottimo riscontro di pubblico e di critica presso il Teatro Traiano di Fiumicino, il Teatro Trastevere di Roma , il Teatro Tor Bella Monaca di Roma, il Teatro Mongiovino/Accettella di Roma. In scena: voce narrante / radio DJ: Claudia Borzi band live The Riding Sixties: Al Stamps (AKA Alberto Bolli) voce e tastiere, Marco Bertogna basso e voce, Enzo Civitareale (ex Corvi) batteria, Simone Rauso voce e chitarra, Pietro Maria Tirabassi voce, chitarra e “esperto” interlocutore di Claudia.

Sinossi

Lo spettacolo racconta, con il ritmo e lo stile della radio, una storia di canzoni che ci hanno cambiato la vita. La musica è suonata rigorosamente dal vivo. La narrazione dell’avvento in Italia della musica Rock (il Beat) si alterna con la storia delle singole canzoni. Storia di cover che cominciano a parlare un italiano buffo e differente, e aprono le porte ad una canzone italiana nuova, che si confronta senza complessi con il resto del mondo. Claudia, la radio DJ, dialogando con Pietro Maria, l’esperto musicale, cantante dei Riding Sixties, ci fa scoprire chicche e piccoli tesori nascosti. Tra telefonate degli ospiti, gag, momenti di vita vissuta, il suono dei Riding Sixties ci catapulta in un Juke Box di sound, ritmi e armonie vocali che costituiscono la tessitura di base della musica pop moderna. Radio Beat è un viaggio in musica che parte dall'Inghilterra e arriva fino all'Italia degli Anni 60. L'appassionante e divertente racconto di un contagio che dal Cavern di Liverpool ha raggiunto il Piper romano passando attraverso i cuori e le menti di milioni di giovani. Nello spettacolo convivono gioiosa provocazione e ribellione, minigonne e capelloni, fantasia e speranze. È la storia di un’Italia che cambia. È la storia di un’utopia. E’ la nostra storia.

Costi

Matinée : Intero € 12,00 Ridotto per gruppi superiori a 50 alunni paganti € 10,00 ad alunno Serale: Intero € 15,00 Ridotto per i soci € 12,00

La band

I Riding Sixties sono un gruppo storico della scena musicale romana. Nati per un concerto di fine anno in una scuola (come i Quarrymen) sono cresciuti nell’humus creativo del Big Mama di Roma e si sono distinti negli anni per la loro ricerca musicale e il loro sound. Sono stati la prima band (o “complesso” come preferiscono definirsi con termine ironicamente vintage) a fare delle sonorità e del mondo Beat un genere della musica live di oggi in Italia. Il loro menù include i grandi protagonisti della British Invasion: Kinks, Who, Yardbirds, Animals, Them, e gli artisti di quel movimento anglo-italiano che è il Beat nostrano: Equipe 84, Rokes, Corvi, Primitives, Caselli. Infine Dylan, il Maestro americano. Il pubblico ha dimostrato negli anni un affetto ed una stima sempre maggiori per gli spettacoli dei Riding Sixties, interessanti come una lezione-concerto e divertenti come una festa liceale. Il “complesso” dei Riding Sixties, oggi imitatissimo, ha raccolto anche il consenso e, a volte, la collaborazione di artisti come Francesco De Gregori, Shel Shapiro, Johnny Charlton (Rokes), Luigi Grechi, Roberto Ciotti, Lello Panico, Fulvio Tomaino. I loro arrangiamenti dimostrano una profonda conoscenza dei 45 giri dei 60s e una rara sapienza nell'uso appropriato di timbriche vintage con strumenti (anche rari) d'epoca (p.es. chitarra e basso VOX Starstream a goccia). Il tutto eseguito con vigore e condito con ricche armonie vocali (cantano in cinque!). Il sound del gruppo attraversa, pur senza perdere [magicamente] di identità, diversi grandi territori musicali: i Rolling Stones, i Beatles, il Beat italiano e inglese, e Bob Dylan.​ Dischi: I Riding hanno inciso 2 CD: Beat ( live at Big Mama, 1998 ) e Coverband (2007) con​ l'omonimo brano originale: un manifesto autoironico sull' arte e la missione delle cover.

Claudia Borzi

Nasce a Roma il 22 Marzo 1977. Si innamora del teatro da giovanissima e già all’età di 13 anni recita in una compagnia musicale diretta dal Maestro Alessandro Annibballi. Studia teatro con Gaston Troiano (teatro di strada) e con Mauro Maggioni e Regia Teatrale al Dams Di Roma.​ Oggi è producer e amministratrice della D-Color srl, società di post produzione digitale, partner della D-Vision srl, società leader nel noleggio di mezzi tecnici per il cinema e la televisione.

L’Associazione Culturale Sperimentiamo Arte Musica Teatro

Costituitasi nel Novembre 2007 per volere di Loredana Ripepi, si occupa soprattutto di migliorare la comunicazione e l’espressione di sé attraverso l’uso di tutti i linguaggi, prediligendo la sperimentazione e la creatività di bambini, giovani e adulti, valorizzando e scoprendo talenti. Da molti anni collabora con le scuole di ogni ordine e grado , proponendo progetti e spettacoli musicali e teatrali, riscuotendo unanimi consensi.​ Oltre al settore didattico (scuola di musica, teatro ed arte), organizza concorsi nazionali di Musica, Poesia e Fotografia, e corsi di formazione riconosciuti dall’USR Lazio, nonché stage a livello nazionale. Cura inoltre la produzione di spettacoli teatrali/musicali editi ed inediti.

Data di Pubblicazione: 8 marzo 2019
Categoria: Comunicati Stampa, Eventi & Appuntamenti
Argomenti: Teatro, Roma, Seraphicum, Radio Beat

A Los Angeles sbarcano Gianfranco Terrin ed il cast di My Big Gay Italian Wedding

In scena dall’8 al 31 marzo 2019 al The Hudson Theatre di Los Angeles “My Big Gay Italian Wedding” di Anthony Wilkinson, fortunato spettacolo ed ispirazione del film “Puoi baciare lo sposo”. Protagonista sarà l’attore napoletano Gianfranco Terrin nel ruolo di Anthony Pinnunziato.

La commedia, reduce dal successo gia` ottenuto lo scorso maggio proprio a Los Angeles, è presentata dall’Italian Comedy Club di Los Angeles e dal produttore italiano Fausto Petronzio.

Tra i padrini dell’iniziativa spicca anche Alessandro del Piero, che con il suo ristorante "N.10", diventa nell’occasione parte integrante della storia, ovvero il luogo dove il protagonista Anthony intende trascorrere il ricevimento, e dove il pubblico incontrera` il cast la sera del debutto l'8 Marzo. 

Los Angeles, la città degli Angeli, dove i sogni diventano realtà se ci credi veramente e lavori duro per realizzarli. Ed è proprio con questo principio che nasce a LA, The Italian Comedy Club, “un nucleo nevralgico di comicità permanente”, una compagnia formata da attori italiani che ha come obiettivo mettere in vetrina non solo la commedia “Italian style”, ma la lingua, gli artisti e le eccellenze italiane nel grande paese a stelle e strisce.

Il cast in ordine di apparizione: Gianfranco Terrin, David-Simon Dayan, Linda Nile, Ana Maria Perez, Serena Limonta, Fabrizio Alliata, Carlo Carere, Kevin Clough, Claudia Jakab, Tiera Dashae, Salvador Avena,  Tommaso di Blasi, Julian Zambrano, Jordy Tulleners, Kory Larsen, Luca della Valle, Sarah Jean Long, Veronica Maccari, Kenny Fierro, Lisa Preston.

Spettacolo in sintesi
My Big Gay Italian Wedding di Anthony Wilkinson. La satira le polemiche sul matrimonio omosessuale e sugli stereotipi gay e italiani. Anthony Pinnunziato, un italo-americano gay proveniente da una grande famiglia caotica, desidera sposare il suo fidanzato Andrew in una cerimonia tradizionale italiana ed avere il ricevimento al tanto acclamato ristorante italiano di Alex Del Piero, ovvero il “N.10”. La madre autoritaria di Anthony non da la sua benedizione, a meno che non sia un prete ad officiare la sua funzione. Tocca alla madre di Andrew far sì che ciò avvenga. 

Breve biografia Gianfranco Terrin
Nato a Napoli, inizia la sua carriera di attore all'età di 10 anni nel film “Giro di Lune tra Terra e Mare” di Giuseppe Gaudino. Terminati gli studi al “Lee Strasberg Theatre and Film Institute” di Los Angeles, gli viene affidata la conduzione della trasmissione Disney Movie Surfers in onda su Disney Channel. Ad Hollywood ha lavorato in serie tv come “Criminal Minds – Oltre in Confini”, in film quali “La legge della note” di Ben Affleck, “Visione a Distanza” di Francis Ford Coppola ed affiancato attori come George Clooney, Zoe Saldana, Zac Efron per nominarne alcuni. 

Partners
N.10 - LAFIRSTEP - UPSTAGEPRODUCTIONS - CINEMACASTING

In scena
The Hudson Theatre
6539 Santa Monica Blvd, Los Angeles, CA 90038
Il Venerdi e Sabato ore 20 - Domenica ore 15

Data di Pubblicazione: 26 febbraio 2019
Categoria: Comunicati Stampa, Eventi & Appuntamenti
Argomenti: Gianfranco Terrin, Teatro, Los Angeles,

Torna per il quarto anno consecutivo a Roma “Capodanno per famiglie” della Compagnia Teatrale “I Ridikulus” al Teatro San Genesio.

Dopo il grande successo ottenuto dal 2015, torna per il quarto anno consecutivo l’evento per grandi e piccini “Capodanno per famiglie” della compagnia Teatrale “I Ridikulus”.

L’appuntamento, fissato per il 31 dicembre, si terrà presso il Teatro San Genesio di Roma e prevede lo spettacolo teatrale “Babbo Natale Superstar” scritto e diretto da Antonio Losito e Veronica Liberale. In scena, assieme agli autori saranno presenti anche Massimo De Giorgio, Simone Giaccaglia e Valentina Piraino.

I bambini insieme ai loro genitori rideranno con la magia del teatro e aspetteranno il 2019 assieme agli attori con spettacolo, balli, giochi, divertimento, pandoro, panettone e spumante per tutti.

Lo spettacolo, che inizierà alle 22.00 (ma che prevede una replica straordinaria anche alle 19.00), racconta la magica storia di Babbo Natale che vive felice e spensierato nella sua casa al Polo Nord, in compagnia della sua governante e del suo capo elfo Sgronky.

Un giorno riceve la visita della stravagante dottoressa Georgette Obsolè e del suo fido assistente George Novitè che propongono a Babbo Natale un cambio look e un modo moderno di vivere e di esternare la propria immagine.
In realtà i due sono degli impostori che vogliono distrarre Babbo Natale dai suoi doveri, riducendolo schiavo delle nuove tecnologie, del consumismo e del disperato desiderio di fama che sono i difetti peggiori della società attuale.
Riuscirà Babbo Natale a tornare in sè e a riprendere in mano i suoi doveri?
Una storia molto divertente che incanterà e farà ridere grandi e piccini.
Una storia che farà riflettere tutti sulla società e sui tempi moderni che trascinano i veri valori nel dimenticatoio."


Per info e prenotazioni potete chiamare al numero 334.7475332 (anche servizio whatsapp)  o inviare una mail a  teatro.ridikulus@gmail.com

Il costo della serata “SPECIALE CAPODANNO” delle ore 22.00 è:
40 euro per adulti e 30 euro per i bambini.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA!

Data di Pubblicazione: 17 dicembre 2018
Categoria: Comunicati Stampa, Eventi & Appuntamenti
Argomenti: Teatro, Natale, Babbo Natale, Ridikulus, Capodanno