Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni

cinema

Consegnati a Lina Wertmüller e a Giancarlo Giannini i premi Kinéo – Diamanti al Cinema

Al 72° Festival di Cannes, si è tenuta la presentazione della 17^ edizione del Premio Kinéo – Diamanti al Cinema. Premiati alla Croisette la grande regista Lina Wertmüller e Giancarlo Giannini, già presenti a Cannes per una maratona tutta italiana che ha compreso il loro “Tributo” per l’indimenticabile film “Pasqualino Settebellezze”, restaurato dal Centro Sperimentale di Cinematografia/Cineteca Nazionale con Genoma Films  e la presentazione del nuovo film da loro coprodotto, “Dittatura Last Minute – Addio Ceausescu”.

Un’edizione speciale, quella presentata a Cannes, che mette al centro dell’evento il cinema, ma anche quel sentimento verso il quale il cinema ha sempre dimostrato grande sensibilità. Il sentimento del rispetto dell’ambiente che sta suscitando, oggi come mai, la mobilitazione di giovani, Istituzioni, Multinazionali, cittadini, artisti.

Il focus tematico di quest’anno sarà il mare in omaggio alla Serenissima sulle cui acque da 76 anni ha luogo la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

Col patrocinio del Comune di Venezia sull’iniziativa #EnjoyRespectVenezia and Save Your Sea, si celebrerà, domenica 1 settembre, il Premio Kinéo come da tradizione uno degli eventi più attesi al Lido.

A testimoniare l’esigenza di una vera e propria opera di educazione che parta dai gesti quotidiani di ognuno di noi, attori e attrici nazionali e internazionali e chi si occupa attivamente di programmi educativi come Veronica Berti Bocelli, Vice Presidente della Fondazione ABF, attiva sia in Italia che all’estero che, durante la conferenza stampa, ha mandato un videomessaggio annunciando: “Sarò a Venezia il 1 settembre durante il Premio Kinéo per sostenere in qualità di Vice Presidente della Fondazione che porta il nome di mio marito, Andrea Bocelli Foundation, l’invito ad amare e rispettare il nostro pianeta, la nostra terra e le nostre acque”. Veronica Berti Bocelli ha proseguito parlando del Premio Kinéo: “Un grande plauso va fatto a questo premio per la grande sensibilizzazione su temi importanti come la cura dell’ambiente in cui viviamo. Un’opera che il Premio Kinéo porta avanti grazie alle tante collaborazioni con il cinema e con il sostegno del Comune di Venezia che da 76 anni ospita in Laguna la Mostra dedicata a questa meravigliosa arte”.

Tappa intermedia di questa iniziativa, la giornata di responsabilizzazione, al Salone Nautico, lungo le rive dell’Arsenale, nel cuore della Biennale Arte, simboleggiato dall’installazione di Lorenzo Quinn “Building Bridges”, il 20 Giugno con una nutrita partecipazione di interventi.

Con il SNCCI sono stati selezionati i film, drammatici, commedie e opere prime che saranno sottoposti al voto del pubblico grazie al lavoro che Kinéo da sempre condivide con ANEC e gli spettatori delle sale cinematografiche.
Il SNCCI assegnerà come ogni anno il Premio Pubblico & Critica.
 
Con Il Centro Sperimentale di Cinematografia sarà assegnato il Premio Giovani Rivelazioni. In totale sintonia con Kinéo e il tributo alla responsabilità ambientale, anche il CSC ha iniziato un percorso specifico di educazione abolendo dalla scuola di cinema più prestigiosa d’Italia i materiali di uso comune non riciclabili.
 
Le collaborazioni del Premio Kinéo con grandi personaggi e realtà del Cinema non finiscono qui e saranno svelate prossimamente al Salone Nautico di Venezia nella prima tappa all’insegna del “Green&Blu”.

Data di Pubblicazione: 23 maggio 2019
Categoria: Comunicati Stampa, Arte & Cultura
Argomenti: Cinema, Premio Kinéo, Cannes,

Iniziate le riprese del film "La scelta Giusta" di Andrea D'Emilio

Sono iniziate oggi le riprese del film d'esordio di Andrea D'Emilio, “La scelta giusta”, un thriller metropolitano, sul tema del “doppelgänger”.
 
Luca è un giovane imprenditore, direttore dell'azienda AlterEgo che si occupa di protezione reti e realtà aumentata.
Una grossa multinazionale, la Real Tech, a cui sta rubando fette di mercato, si interessa alla AlterEgo e fa un'offerta per comprarla. Luca rifiuta, e la Real Tech comincia a fare pressioni sempre più insistenti.
Minacciato dalla Real Tech, da attacchi informatici, e misteriosi incidenti, Luca incontra il suo “doppelgänger”, Flavio, più abile, più coraggioso, e più determinato di lui.
Flavio lo aiuta ma al tempo stesso lo trascina verso un abisso di alcool e droga.
 
“La scelta giusta” è un thriller che si ispira a certi noir di Michael Mann, capaci di raccontare, all'interno di una struttura di genere, l'animo umano, e di esplorarne i propri recessi. L'indagine psicologica si muove parallelamente alla suspense, nel tentativo di raccontare il lato oscuro dell'uomo. La scelta di realizzare un film di genere ha l'intenzione di voler coniugare lo spettacolo e l'introspezione come i grandi Maestri del passato ci hanno abituato a vedere, nella certezza che questa simbiosi possa portare sia ad esiti espressivi, sia a far riflettere su noi stessi, su quello che siamo come uomini, e sulla nostra interiorità.
Il film verrà prodotto da Alberto De Venezia per Ipnotica Produzioni, grazie anche al contributo della Film Commission Regione Lazio e verrà distribuito in 50 sale cinematografiche in autunno.
Si tratta dell'opera prima di Andrea D'Emilio, regista e montatore attivo nel settore da molti anni, scritta dal premio Solinas Daniele Malavolta. Il film avrà tra gli interpreti Francesco De Francesco, Luca Lionello, Giulio Neglia, Delia Germi, Costantino Comito, Roberta Bizzini, Stefania De Toni, Tiziano Mariani, Francesca Barletta e Augusto Zucchi. La fotografia sarà curata da Dario Germani mentre la scenografia sarà di Tonino Di Giovanni.
Le riprese de “La scelta giusta” saranno effettuate a Roma e a Guidonia. Importanti per la realizzazione del film sono stati il coordinatore territoriale Osvaldo Sperandio, Daniele Terzulli, Francesca Guidi e Pino Signorelli. Main sponsor di Ipnotica produzioni  saranno Alto Valore, Opificio del Sapore e Gran Buffet.

Data di Pubblicazione: 10 aprile 2019
Categoria: Comunicati Stampa, Eventi & Appuntamenti
Argomenti: CInema, Riprese, La scelta Giusta, Andrea D'Emilio, Ipnotica

All'Asylum Fantastic Fest arriva un'Esposizione d'Arte dedicata alla Paura

La Direzione dell’Asylum Fantastic Fest è lieta di annunciare una delle più importanti Esposizioni di Arte contemporanea Internazionale dedicate all’universo della Paura: Asylum — la Paura come [Arte] che si terrà dal 9 al 12 maggio presso il prestigioso Palazzo Doria Panphilj di Valmontone.

53 artisti provenienti da tutta Europa per raffigurare attraverso il proprio personalissimo operato artistico, l’universo della Paura, sia essa materica che intimistica.

Fotografia, digital art, pittura, scultura, istallazioni e assemblaggi per trasmettere una sensazione univoca: la Paura fa parte di ogni essere umano ed ogni essere umano proprio con la paura, si confronta attimo dopo attimo.

Il Vernissage si terrà Giovedì 9 maggio 2019 alle ore 18.00, presente la Cantina Vitivinicola Colle Picchioni che assieme alla struttura di Street Fantastic Food allestita in Piazza Umberto Pilozzi, curerà il buffet inaugurale.

In occasione dell’opening verrà assegnato l’Asylum Award per l’Arte.

Ad arricchire l’Evento altre due esposizioni legate all’universo Horror. A cura dell’Elm Strett House la mostra 30 anni di SPLATTER. La riproduzione delle matite e delle tavole più belle a firma di Marco Soldi, Bruno Brindisi, Roberto De Angelis, Roberto Ricci della rivista che ha segnato un’epoca. Curata da Roberto E. D’Onofrio, l’esposizione dei più bei manifesti originali del cinema di genere, Paura su Carta, un viaggio senza tempo alla scoperta del Cinema di tutti i tempi.

Inoltre a partire dalle ore 20.00 si terrà il concerto per piano Night Horror Music del M.° Marco Werba, che eseguirà sei colonne sonore legate all’universo del thriller, accompagnate dalla proiezione di stralci cinematografici.

Gli Artisti in esposizione sono: Airin Col, Alessandro Betti, Alessandro Masera, Angela Catucci, Anna Maria Machechowska, Antoine Zamariola, Antonella Sorrentino, Antonella Vigorito, Antonietta Aulicino, Barbara Ughi, Carole Peia, Carla Vallata, Christian Damato, Cristian Ciamporcero, Filippo Pagano, Florin Gabriel Cinpoesu, Cristina Corvino, Dayana Fergemberg, Flora Cefalo, Francesca Ferrario, Francesco Vignola, Francesco Terna, Giampiero Abate, Giorgio Toniolo, Giulia Gellini, Glenda Safonte, Holger Theunert, Ivan Toninato, Jurgen Bley, Laura Facchin, Loberg, Lucia Simone, Lucrezia Pireddu, Maria Capellini, Maristella Angeli, Mauro Lorenzo Luigi Valentini, Manuela Scannavini, Mirella Buosi, Montserrat Diaz, Nikos Alteri, Patrizia Garberi, Patrizia Pacini, Pietro Cromo, Raquel Della Pina, Roberta Morelli, Roberto Ramirez Anchique, Remigio Fabris, Sabrina Costa, Sara Contardi, Sartorius, Stefania Asunis, Valentina Serafico, Valerio Villani.

Data di Pubblicazione: 30 marzo 2019
Categoria: Comunicati Stampa, Eventi & Appuntamenti
Argomenti: Cinema, Horror, Asylum, Arte

Arriva dal 9 al 12 Maggio a Valmontone la I° Edizione dell’Asylum Fantastic Fest

Si svolgerà dal 9 al 12 maggio 2019 la I edizione dell’Asylum Fantastic Fest, progetto realizzato dall’Officina d’Arte OutOut, con il Contributo del Comune di Valmontone.​
L’AFF è un Festival che mira ad unire non solo cinema, arti visive, musica, arti performative e letteratura, ma anche il mondo dell’animazione e del fumetto con la realizzazione di uno street food dedicato all’universo noir.
Lo scopo principale dell’Asylum Fantastic Fest è fornire reale visibilità e sostegno alle eccellenze della creatività horror e fantasy, promuovendo realtà e opere che siano in grado di fornire nuove letture contenutistiche e soprattutto porsi in confronto con i nuovi linguaggi 2.0. La ricerca di nuove tendenze e l’apertura a bacini attualmente non massificati, permette di garantire la realizzazione di un Festival capace di porsi come punto di riferimento pluriennale per una corrente da sempre in cerca di stimoli e sviluppi. Un evento che vuole porsi come occasione per stimolare la collaborazione tra giovani artisti italiani e internazionali, proponendo momenti di incontro e di scambio per le sezioni presenti al Festival. Tra i primi confermati: Pupi Avati, Marco Werba, Ivan Zuccon, Antonio Tentori, Ruggero Deodato, Sergio Stivaletti, Luciano Tovoli, Luigi Cozzi.

Saranno inoltre assegnati i seguenti Asylum alla carriera:

  • Cinema: Pupi Avati
  • Musica:  Marco Werba
  • Fotografia: Luciano Tovoli
  • Letteratura: Ramsey Campbell
  • Effetti speciali: Sergio Stivaletti.

Diverse sono le sezioni previste in questa Prima Edizione che si svolgerà nel suggestivo e affascinante Palazzo Doria Pamphilj e in piazza Umberto Pilozzi:

Cinema
La Giuria di questa prima edizione è composta dal regista Dario Argento (Presidente), dallo sceneggiatore Antonio Tentori, dai giornalisti Roberto E. D’Onofrio e Emanuele Rauco.
Oltre alle proiezioni dei Film (lunghi e corti) selezionati in questa Prima Edizione dell’Asylum Fantastic Fest, vi saranno alcune proiezioni speciali (alcune ancora in via di definizione) che saranno:​
Suspiria (alla presenza del M. Dario Argento e del Direttore della Fotografia Luciano Tovoli); L’Arcano Incantatore (alla presenza del M. Pupi Avati); Rabbia Furiosa (alla presenza del regista ed effettista Sergio Stivaletti); Herbert West: Re-Animator (alla presenza del regista Ivan Zuccon); infine, in Anteprima Europea sarà presentato PoP Black Posta del regista Marco Pollini.

Arti performative
Collocata negli appositi spazi messi a disposizione, verranno allestite le mostre: Asylum – La Paura come Arte, Collettiva Internazionale che vedrà la presenza di 60 artisti contemporanei che hanno rappresentato, ciascuno a proprio modo, il concept della paura, e l’Expo 30 anni di Splatter!, esposizione dedicata alle tavole della celebre rivista Splatter. Inoltre, sarà prevista una grande sorpresa dal mondo degli effetti.

Letteratura
Altra sezione di rilievo di questa prima edizione dell’Asylum Fantastic Fest è la letteratura e il fumetto. Diverse le Case Editrici presenti (Art Digiland, Shatter, Nero Caffè, Npe Edizioni, Kipple Edizioni, etc.) e numerosi i volumi che verranno presentati. Tra i primi confermati: la presenza del Maestro europeo del brivido Ramsey Campbell che incontrerà il pubblico e presenterà la sua ultima novella Getting Through (Asylum Press Editor) e dello scrittore, disegnato, musicista Paolo Di Orazio, che realizzerà in esclusiva per il Festival, un reading in musica di Debbie [la strana].

Fumetti
Con l'apporto di Proxima, diretta da Marco Frassinelli, sarà allestito uno spazio dedicato ai fumetti. Presenti diverse Case Editrici in via di definizione e alcuni tra i principali artisti di settore che realizzeranno tavole live per i presenti raccontando l'universo del disegno.

Musica
In esclusiva per l'Asylum Fantastic Fest, il compositore M.° Marco Werba si esibirà in "Night Horror Music", concerto per pianoforte su stralci cinematografici, ripercorrendo alcuni dei più terrificanti film horror contemporanei.

Teatro
La compagnia X-pression presenterà il progetto Aperitivo con Insetti, divertissement liberamente ispirato all’opera di Stefano Benni con musiche originali eseguite dal vivo. Parleranno gli insetti: grilli, ragni, scarafaggi, farfalle, l’ape operaia e la zanzara in un esilarante ed ironico susseguirsi di situazioni fin troppo umane.  Noi “vertebrati tetrapodi della classe mammalia dell’ordine dei primati ominoidei bisessi” non siamo in armonia tra noi, ci distruggiamo a vicenda e, non contenti delle guerre tra umani, sterminiamo anche la meravigliosa varietà della natura. Ma attenti!!! “Guardate alla finestra. Il sole è oscurato da miliardi di sciami. Guardate sotto i vostri piedi… c’è una macchia nera che si stende, il mare delle blatte…”

Game
Un evento esclusivo per gli appassionati di Escape! La Zombie Escape, principale organizzazione di Escape Rome, organizzerà Ghost, evento unico nel proprio genere. Nelle segrete del palazzo seicentesco Doria Pamphilj, i giocatori avranno 60 minuti di tempo per liberare il fantasma, ma non saranno soli... Nelle segrete, si sà, vivono gli Zombie... La sola Escape Room italiana con attori dal vivo.
Presentato in esclusiva europea il nuovo videogame Aigor Escape From Bishop, classico Punta e Clicca Top Down. Sviluppato da Tarabakti Games in sinergia con Muse Production. Il personaggio dello Zio Aigor, Zombie cafone, donnaiolo e caustico, ideato da Aronica Serena, è stato trasportato nel mondo ludico dei videogames utilizzando le tecnologie di ultima generazione per le fasi di sviluppo, ma mantenendo un mood più vicino al mondo dei retrogames.

Enogastronomia
In collaborazione con il Comune di Valmontone si sta avviando l’organizzazione di un polo enogastronomico di promozione della Street Food che si terrà in Piazza Umberto Pilozzi e che vedrà coinvolti i truck del cibo, provenienti da diverse regioni italiane. Ad ognuna di queste api verrà data la possibilità di preparare una pietanza esclusiva per l’Asylum Fantastic Fest.

Data di Pubblicazione: 18 marzo 2019
Categoria: Comunicati Stampa, Eventi & Appuntamenti
Argomenti: Cinema, Festival, Asylum Fantastic Fest, Horror,