Comunicati Stampa e Notizie: invio gratuito di Comunicati e News - WEBcomunicazioni.it
Comunicati Stampa e Notizie: invio gratuito di Comunicati e News

Psicologia & Benessere

Giulianello di Cori (LT) e Montefiascone (VT): gemellaggio tra i due centri anziani

L’accordo è stato suggellato nei giorni scorsi con la visita a Giulianello della delegazione montefiasconese, preceduta da quella della rappresentanza giulianese a Montefiascone. Il rapporto di amicizia prevede scambi socio-culturali e di mutua ospitalità e l’impegno reciproco alla promozione dei rispettivi territori e tipicità.
Si è concretizzato nei giorni scorsi il gemellaggio tra i centri anziani di Giulianello di Cori (LT) e Montefiascone (VT). Un rapporto di amicizia nato lo scorso anno su iniziativa di una cittadina residente a Giulianello di origine montefiasconese e accolta con favore dalle due strutture socio culturali e ricreative.
Ad Ottobre 2015 la trasferta della delegazione giulianese, con visita a Montefiascone e al Lago di Bolsena e pranzo finale. Una settimana fa invece la rappresentanza di Montefiascone ha visitato Giulianello, il suo Lago e Cori, prima di pranzare nei locali dell’ex casello ferroviario di via della Stazione.
Il gruppo guidato dal Presidente del centro anziani di Montefiascone, Arcangelo Ugolino, era atteso dal Presidente del centro ‘Il Ponte’ di Giulianello, Attilio Coluzzi, che insieme agli altri soci hanno ricambiato la splendida accoglienza ricevuta qualche mese prima.
Al tavolo dei commensali si sono uniti anche alcuni amministratori comunali: il Sindaco di Cori Tommaso Conti, il vice Ennio Afilani e gli assessori alle Politiche Sociali e al Bilancio Chiara Cochi e Mauro De Lillis. Era presente anche la dott.ssa Roberta Berrè, responsabile dell’Area Servizi alla Persona del Comune di Cori.
La relazione amicale suggellata tra i due centri anziani prevede, oltre alla prosecuzione dei tradizionali scambi socio-culturali e di mutua ospitalità, anche un impegno reciproco alla promozione dei rispettivi territori, in particolare delle loro tipicità, ampiamente apprezzate durante i due convivi.
L’interesse iniziale di ambo le parti si è concentrato sull’olio extravergine di oliva, prodotto da due cultivar autoctone differenti, Itrana a Giulianello, Frantoio, Canino e Leccino in Tuscia. Si spiega così il ricevimento degli ospiti al Frantoio Oscar, dove hanno assistito alla lavorazione delle olive locali.

Marco Castaldi
ufficiostampacori@gmail.com

5 Febbraio 2015 - Cerchio di Biotransenergetica a Saludecio (RN)

Giovedì 5 Febbraio si svolgerà presso l'Associazione OM di Saludecio (Rimini), sita in Via Montepetrino 305, il prossimo incontro del Cerchio di Biotransenergetica, una serie di incontri terapeutici e formativi per coltivare la propria crescita interiore, apprendere nuove pratiche di salute e condividere le profondità dell’anima e dello spirito.

Il Cerchio di Biotransenergetica è un contesto nel quale poter mettere in campo delle parti di sé e apprendere delle pratiche psico-corporee e psico-spirituali utili alla padronanza dell'esperienza interiore, allo scioglimento dei blocchi, alla scoperta dei propri talenti e della propria direzione nella vita, al lavoro sugli archetipi e le guide interiori, al miglioramento della salute psico-fisica, alla guarigione e all'autoguarigione. Saranno utilizzate svariate pratiche, come la meditazione, la respirazione, i movimenti e i tocchi terapeutici, i viaggi sciamanici, cerchi di cura, lavoro sui chakra, costellazioni archetipiche.

Per informazioni:

Dott.ssa Loretta Illuminati
lorettailluminati@gmail.com
+39 349 53 49 899

Roma, convegno CNR sull’Immigrazione

CNRDal 25 al 27 novembre si svolgerà a Roma, presso l'aula "Marconi" del Consiglio Nazionale delle Ricerche sito in Piazzale Aldo Moro, il convegno dal titolo "International migration in Europe: new trends, new methods of analysis". Nel corso del convegno, verranno illustrati i risultati del rilevamento compiuto dall'Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali del CNR, restringendo il quadro della situazione dal dopoguerra ad oggi, con particolare attenzione alla presenza degli stranieri in Italia.

Nel mondo, si stima che una persona su trentacinque risulta essere migrante, e che a livello internazionale i migranti risultino essere 175 milioni, cioè pari al 2,9% della popolazione mondiale. Si registra, inoltre, che nel nostro Paese le presenze di migranti sono diventate molto più stabili e sono costituite sempre più da nuclei familiari.

All'interno di questi ampio quadro, il cosiddetto "vecchio continente", con i suoi 56 milioni di persone nate in un paese diverso da quello di residenza, risulta essere una delle aree del pianeta più coinvolte da questo fenomeno sociale e culturale. Di seguito, nel dettaglio, gli interventi del convegno:

Programma del 28 Novembre 2014

  • 9.30 – CESARE FANTON, "Mare Nostrum Operation: medical and health aspects"
  • 10.00 – MONICA PEREZ, "Health conditions, risk factors and access to health services by the foreign population"
  • 10.30 – MANOLA CHERUBINI, "Legal information and access to the health-care system: the support of ICTs"
  • 11.00 – Break
  • 11.30 – BERARDINO GUARINO, "Refugees and victims of torture and violence. Experiences of the Centro Astalli"
  • 12.00 – Dibattito con M.EUGENIA CADEDDU e JEAN-CLAUDE MBILLA
  • 14.30 – ANTONELLA RISSOTTO, "Being a migrant as a social determinant of health: a possible line of research"
  • 15.00 – ARTURO DE LUCA e IMMACOLATA VELLECCO, "The psychological distress of migrants"
  • 15.30 – M.CRISTINA CASELLI e DANIELA ONOFRIO, "Trajectories of language development in bilingual children: when is it possible to talk of delayed acquisition?"
  • 16.00 – Dibattito con IWONA BIGOS e GRAZIA BIORCI