Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni
Invio Comunicati Stampa Gratis

Natura & Alimentazione

A Cori (LT), parte la Prima Sagra del Prosciutto Cotto al Vino Bianco

Una Sagra del Prosciutto cotto al vino bianco di Cori (LT). È la nuova manifestazione dedicata ad una eccellenza esclusiva della tradizione contadina corese, che l’Amministrazione comunale intende realizzare in autunno. Il progetto elaborato dall’Assessorato all’Agricoltura e dal SUAA – Sportello Unico per le Attività Agricole - dell’ente lepino è stato approvato in questi giorni dalla Giunta Municipale in risposta all’avviso pubblico dell’Arsial per l’erogazione di sovvenzioni in favore dell’agroalimentare del Lazio.

La prima edizione si svolgerà a Piazza Signina il 13 e 14 Ottobre 2018, per poi ripetersi con cadenza annuale. Il protagonista dell’iniziativa – sostenibile, perché aderente alla campagna Plastic Free – è un prodotto dal gusto unico, frutto di un peculiare processo di trasformazione, le cui testimonianze risalgono agli inizi del Novecento, in origine conosciuto come Prosciutto della Madonna, perché particolarmente venduto nella seconda domenica di Maggio in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna del Soccorso.

Gli Stand e le degustazioni saranno allestiti e preparate dai produttori locali, che nei mesi scorsi hanno ricevuto la Denominazione Comunale (De.Co.), con la collaborazione dei ristoratori e delle cantine vinicole, e la partecipazione degli studenti dell’indirizzo alberghiero dell’IIS San Benedetto di Latina. Una giuria qualificata decreterà e premierà i vincitori del Concorso indetto per la creazione di piatti/abbinamenti originali, che comporranno un ricettario stampato e diffuso anche in forma digitale.

“Da tempo siamo impegnati nella promozione e valorizzazione di questa nostra tipicità culinaria, in stretta sinergia con la filiera del territorio – spiegano il Sindaco Mauro De Lillis e l’Assessore al ramo Simonetta Imperia, che aggiungono – dopo averne assicurato la specificità e riconoscibilità con la De.Co. e il disciplinare di produzione, ora puntiamo a farla conoscere alla più amplia platea possibile dei consumatori e degli operatori gastronomici, sia al naturale che come ingrediente”.

Manutenzione Aree Verdi da parte dei Cittadini: il progetto del Comune di Cori ottiene il massimo contributo previsto dal bando regionale

20mila euro dalla Regione Lazio per la riqualificazione di parco Fratelli Cervi. Tra gli interventi in programma: pulizia e bonifica, ripristino del camminamento e del manto erboso, allestimento di giochi per bambini e un’area dedicata agli amici cani.

Il progetto per la riqualificazione di alcune zone di parco Fratelli Cervi elaborato dal Comune di Cori e dalGruppo Montagna Sentieri e Natura Onlus - soggetto al quale l’ente ne ha affidato la realizzazione con apposita convenzione - è stato finanziato dalla Regione Lazio con un contributo di 20mila euro, il massimo importo previsto dal relativo bando regionale contenente incentivi a sostegno dei cittadini e delle associazioni che si occupano della manutenzione del verde pubblico urbano.

Gli interventi in programma. La parte alberata pianeggiante e la scarpata necessitano di pulizia e rimozione della vegetazione infestante, con lavori di decespugliamento e bonifica. Sul camminamento che conduce dall’Impero Vecchio a Cori valle occorre reintegrare il passaggio e ricostruirne i margini, con successiva installazione di panchine e cestini portarifiuti. A ridosso dell’abitato e della strada principale, oltre a ripristinare il manto erboso, verranno allestiti giochi per bambini e un’area dedicata agli amici cani.

“Da anni ormai la nostra città può contare sul senso civico di tanti volontari che costantemente si adoperano per la cura e il decoro degli spazi comuni – commenta il Sindaco Mauro De Lillis in seguito alla conferma di finanziamento da parte degli uffici della Pisana – queste risorse sicuramente incentiveranno ancor più la partecipazione e l’impegno di chi da sempre si spende per la comunità anche a proprie spese e il primo obiettivo che abbiamo deciso di attenzionare è uno dei luoghi simbolo della socialità nel nostro paese.

Sabaudia (LT): svoltosi il seminario "Valorizzazione e tutela della biodiversità"

L’attualità dell’olivicoltura nazionale e locale al centro del seminario di aggiornamento per capi panel ed esperti assaggiatori svoltosi il 30 Giugno scorso presso il Centro Studi dell’Ente Parco Nazionale del Circeo. L’iniziativa è stata organizzata dal CAPOL in collaborazione con l’ASSAM, patrocinata dal Comune di Sabaudia e dalla CCIAA Latina.

55 addetti ai lavori hanno preso parte al seminario di aggiornamento “Valorizzazione e tutela della biodiversità: dall’olivo all’olio”, organizzato dal Centro Assaggiatori Produzioni Olivicole Latina, in collaborazione con ASSAM - Agenzia per i Servizi nel Settore Agroalimentare delle Marche - col patrocinio del Comune di Sabaudia e della Camera di Commercio di Latina. Tra loro 40 tra Capi Panel dell’olio vergine ed extravergine di oliva, assaggiatori iscritti all’elenco nazionale e provenienti da varie regioni e alcuni produttori della provincia di Latina presenti alla Rassegna Nazionale Oli Monovarietali 2018.

Nel corso dell’incontro, suddiviso in due parti, una teorica e l’altra pratica, sono stateapprofondite diverse ed attuali tematiche di settore, nello specifico quelle legate ai danni provocati dal freddo dell’inverno scorso; alle modalità di recupero degli oliveti; alle problematiche del Panel test; alle strategie di valorizzazione della biodiversità olivicola; alle caratteristiche sensoriali di taluni oli monovarietali italiani, successivamente oggetto della sessione di assaggio e abbinati in degustazione ai prodotti tipici del territorio. Erano rappresentate le principali cultivar autoctone della penisola: Ascolana tenera (Marche); Tonda Iblea (Sicilia), Pendolino (Toscana); Borgiona (Umbria); Coratina (Puglia); Dritta (Abruzzo); Itrana (Lazio). Alla fine visita guidata dell’area protetta.

Alla giornata di studi sono intervenuti rappresentanti istituzionali ed esperti in materia. Giada Gervasi (Sindaco di Sabaudia), Adriano Bruni (Reparto Carabinieri Biodiveristà di Fogliano) e Carlo Medici (Presidente Provincia Latina) hanno portato i saluti degli enti ospitanti. Luigi Centauri (Presidente e Capo Panel CAPOL) – soddisfatto dell’esito della manifestazione e della partecipazione - ha introdotto e moderato gli interventi in programma. Le relazioni tecniche sono state affidate a: Giorgio Pannelli (già CRA OLI sezione di Spoleto), Barbara Alfei (Capo Panel ASSAM Marche), Gianfranco De Felici (Capo Panel, esperto nazionale settore olio di oliva) e Giulio Scatolini (Capo Panel Concorso “L’Olio delle Colline”).

A Velletri (RM), il Capol partecipa a "Idee da Coltivare"

Il CAPOL – Centro Assaggiatori Produzioni Olivicole Latina – ha preso parte nei giorni scorsi al ProgettoIdee da Coltivare”, realizzato dallIstituto Tecnico AgrarioCesare Battisti”, col finanziamento del MIUR, al quale hanno partecipato alcunidetenuti iscritti alla sezione carceraria dell’istituto superiore all’interno della Casa Circondariale di Velletri (RM), dove sonopresenti tutti i gradi di istruzione scolastica, dalla scuola dell’obbligo a quella secondaria.

Continua a leggere →