Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni

Musica & Concerti

Il cantautore Al Verde presenta il suo videoclip dal titolo “Clodia”

È uscito ieri su Youtube il videoclip di Al Verde dal titolo “Clodia”, primo capitolo che comporrà Cocomero, l’Album di debutto in uscita entro la fine dell’anno. Il singolo, uscito il 26 aprile su tutte le piattaforme digitali, è scritto dallo stesso Al Verde e prodotto da Marta Venturini presso StudioNero a Roma.

«Ci sono due tipi di brani – ha affermato Al Verde  quelli che devi scrivere a tavolino e quelli che invece nascono dalla tribolazione. Clodia non ha mai subito modifiche dalla demo alla produzione. È l’inizio di un racconto, è tutto collegato.»

«Nomen omen. Penso che esistano delle condizioni dell'uomo generali, trasversali nel tempo – ha proseguito il cantautore – possono cambiare i modi, può cambiare la sovrastruttura, ma i termini di paragone e il conflitto centrale non cambia, come Catullo con Lesbia.»

«Parto spesso dalla bossa nova, fondamentalmente per l'armonia, credo sia necessaria per ricreare un clima caldo e nostalgico nei miei brani – ha continuato ad affermare Al Verde Hai sempre un po' di timore quando entri in studio per la produzione, temi sempre che si possa perdere l'atmosfera del brano e che venga snaturato. Invece lavorare con Marta Venturini è stato fantastico perché lei ha la capacità di comprendere il tuo intento e trasformarlo in suono.»
 
«Il prossimo brano sarà il secondo capitolo del Cocomero e sarà l'evoluzione di questa storia, commistione fra racconto cinematografico e musica» – ha concluso il cantautore.

Luca Seccafieno grande ospite del concorso musicale San Vigilio In... Canto

Scade il 4 Maggio 2019 il bando relativo al IX Concorso Nazionale di Musica “San Vigilio In…Canto” appuntamento organizzato dall’Associazione Culturale “Sperimentiamo Arte Musica Teatro” volto a stimolare l’interesse, la pratica e la diffusione della musica tra giovani, contribuendo a favorire lo scambio di esperienze musicali maturate all’interno di realtà scolastiche e associative.

Quattro lunghe giornate di audizioni vedranno alternarsi sul palco numerosi giovani interpreti ed artisti provenienti da tutta Italia e divisi per varie categorie: Solisti, Musica d’Insieme, Gruppi corali, Canto Moderno, Cantautori.

A decretare i vincitori sarà una giuria composta da validi musicisti, concertisti ed esperti in didattica musicale, composizione, direzione corale.

La cerimonia di premiazione di tutte le categorie, durante la quale si esibiranno i vincitori assoluti ed i primi classificati, si terrà domenica 12 maggio. Atteso ospite di quest’anno sarà il trombettista di fama internazionale Luca Seccafieno, reduce dalla Carnegie Hall di New York dove ha tenuto da poco un recital dal titolo “Trumphet Rapsody” insieme con il Maestro Fabrizio Viti. Seccafieno, inoltre, ha collaborato alla realizzazione di numerose colonne sonore di celebri film come “Venuto al mondo” di Sergio Castellitto.

Per informazioni rivolgersi alla Segreteria organizzativa dell’”Associazione Culturale Sperimentiamo Arte Musica Teatro” al numero di cellulare 333-4080635, da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 20.00, oppure all’indirizzo di posta elettronica: info@sperimentiamo.it

Il 4 Maggio al "Teatro Sociale di Como" si terrà il Gran Ballo dell'800 con la CNDS di Nino Graziano Luca

Ritorna, per il secondo anno consecutivo a Como, una tradizione cara al territorio, in voga da metà Ottocento fino a circa gli anni Sessanta del Novecento: quella dei balli, un tempo più noti con la dicitura “feste da ballo”, solitamente organizzate nel periodo di Carnevale, in prossimità dell’inaugurazione della stagione lirica.

Al Teatro Sociale, Sabato 4 Maggio 2019, l’evento va a sancire una festa di primavera e, al contrario di quanto avveniva fino al secolo scorso, il termine della Stagione notte 2018 / 2019, preludio al ricco calendario estivo.

Dopo la stagione dei balli a Vienna, dopo gli appuntamenti più blasonati, che animano molte capitali mitteleuropee, il Teatro Sociale di Como riapre le danze e si innesta in questo circuito europeo.

Le danze storiche, riscoperte in molti anni di studio e riproposte in maniera filologica da Nino Graziano Luca con la Compagnia Nazionale di Danza Storica, faranno risuonare ogni spazio del Teatro; tolte le sedute, la platea tornerà ad essere sala da ballo ed i palchi, come un tempo, un punto di affaccio privilegiato per dominare le coreografie; la Compagnia Nazionale di Danza Storica sarà vestita rigorosamente in abiti d’epoca, consigliati anche agli ospiti, in alternativa il dress code può consentire il lungo per le signore e la cravatta nera per gli uomini.

Ricordiamo che per chi volesse noleggiare un costume dell’800 e curare un’acconciatura a tema, presentando il biglietto del ballo avrà delle condizioni di favore presso Celeste Costumi Storici e Teatrali e D & F Parrucchieri by Zamira Di Dini.

Il Gran Ballo avrà inizio in Teatro alle ore 18.30. Il buffet imperiale sarà allestito in una sala del Ridotto.

CARNET DELLE DANZE

PRIMA PARTE

Grande Entrée

  • La Traviata -Valzer  
  • Il Pipistrello - Quadrille
  • Il Fazzoletto di Pizzo - Rose dal Sud
  • Musen Polka
  • Victoria Quadrille   
  • Mr. Beveridge's Maggot
  • Pas de Patiner
  • Hungarian March
  • Moscow Polka
  • Russian Figure Waltzny

SECONDA PARTE

  • Fächer – Polonaise
  • Coppelia –Valzer delle Ore
  • Scottish Roulette
  • Quadriglia I Lancieri
  • Mazurka dal Gattopardo
  • Contraddanza Venezia
  • Hole in the Wall
  • The Comical Fellow
  • Virginia Reel
  • Rigoletto - Questa o Quella
  • Radetzky March

Il Teatro quest’anno propone un’experience destinata a chi desidera avere una visita guidata, con alcuni aneddoti a ricordare la storia dei balli al Teatro Sociale e, pur non partecipando al ballo, assistere allo spettacolo, osservando dalle gallerie la Compagnia Nazionale di Danza Storica comporre quadriglie, valzer e galoppi: due sono i turni in cui sarà possibile accedere alle gallerie e, per circa 45 minuti, osservare, non osservati, le coreografie, come all’interno di un film d’altri tempi.

  • ore 18.30 (ingresso e inizio prima parte) fino alle 19.15 circa
  • ore 21.30 (inizio circa seconda parte) fino alle 22.15 circa

II costo di questa experience è di 10 euro.
I tagliandi per questa experience potranno essere acquistati direttamente in biglietteria.

BIGLIETTERIA
Piazza Verdi, 22100 Como
Tel. +39. 031.270170; biglietteria@teatrosocialecomo.it; www.teatrosocialecomo.it

ORARIO di APERTURA: martedì e giovedì ore 10.00 – 14.00; mercoledì e venerdì ore 16.00 – 20.00; sabato ore 10.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00

INFOLINE/PRENOTAZIONI TELEFONICHE: dal martedì al venerdì ore 14,30 – 16.30; tel.+39.031.270170 – fax +39.031.271472

Roma: una notte con gli U2 con la cover-band Utour

Sabato 11 Maggio 2019, presso il Parioli Theatre Club di Roma, il gruppo rock irlandese più famoso al mondo verrà omaggiato dagli Utour – U2 Historic Live Tribute Band. Dalle ore 21.30 il gruppo farà rivivere le emozioni dei brani più belli di The Joshua Tree e Rattle and Hum, riproponendo la stessa setlist di un loro storico concerto, con la presenza di un ospite d’eccezione che suonerà e canterà nel ruolo di BB King.

A 30 anni di distanza da uno dei tour più coinvolgenti della storia della band di Dublino - Il Lovetown Tour 1989 - una serata interamente dedicata agli U2. Un’imperdibile esperienza per chi ha apprezzato o vuole scoprire gli U2 all'apice della loro carriera.

Nell’Ottobre 1989 gli U2, reduci dal clamoroso successo dell’album The Joshua Tree, che li consacrò a livello mondiale, e del relativo The Joshua Tree Tour, stavano per sbarcare al cinema con il film Rattle & Hum e lanciare l’omonimo album. Prepararono pertanto un nuovo tour di concerti in Australia, Nuova Zelanda e Giappone con il nome di LoveTown Tour, nel quale avrebbero suonato anche i pezzi del nuovo album.

Lo spettacolo ebbe così tanto successo che gli U2 furono “costretti” a riproporlo anche in Europa fino al gennaio del 1990. Memorabile fu il concerto della vigilia di Capodanno 1990 eseguito al Point Depot e trasmesso in Italia in diretta radiofonica. La presenza di B.B. King e della sua orchestra, in apertura dei concerti e durante l’esecuzione di alcuni pezzi assieme agli U2 (uno su tutti, When love comes to town, proprio a lui dedicato da Bono Vox), impreziosì il tour caratterizzandolo in maniera inequivocabile.

Per festeggiare i 30 anni di questo indimenticabile show, gli Utour ci regaleranno un viaggio nel tempo per far rivivere quell’atmosfera e quel sound.

Per prenotazioni: https://www.pariolitheatreclub.it/una-notte-con-gli-u2/