Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni
Invio Comunicati Stampa Gratis

Il giornalista Marco Damilano protagonista a Cori (LT) della rassegna "Confessioni di uno Scrittore"

Il giornalista Marco Damilano protagonista a Cori (LT) della rassegna

Lunedì 7 maggio alle 21, presso la biblioteca civica 'Elio Filippo Accrocca', il direttore de L'Espresso sarà protagonista della rassegna che fa ascoltare dalla voce degli autori le storie e i percorsi che si nascondono dietro ogni loro opera

Lunedì 7 maggio alle 21, presso la biblioteca comunale ‘Elio Filippo Accrocca’, nuovo appuntamento con Confessioni di uno scrittore, la rassegna letteraria organizzata dall’associazione culturale ‘Arcadia’ e dall’amministrazione comunale di Cori per ascoltare dalla voce degli autori le storie e i percorsi nascosti dietro le loro opere. Il prossimo incontro, realizzato in collaborazione con Voland Libreria di Cisterna, vedrà protagonista Marco Damilano, giornalista e direttore de ‘L’Espresso’, che presenterà il suo ultimo libro ‘Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia’ (Feltrinelli).

"Datemi un milione di voti e toglietemi un atomo di verità e io sarò perdente". A 40 anni dalla tragica morte di Aldo Moro, Marco Damilano riprende questa citazione dello statista italiano per tornare su quell'istante, le 9 del mattino del 16 marzo 1978, in cui il presidente della D.C. fu rapito e gli uomini della sua scorta massacrati. Fu l'inizio di un dramma nazionale e di una lunga rimozione. Un viaggio nella memoria personale e collettiva, nei luoghi, nelle correlazioni con altri protagonisti di quegli anni come Sciascia e Pasolini. Le carte personali di Moro rimaste finora inedite, le foto, i ritagli, gli scambi epistolari con politici, intellettuali, giornalisti, persone comuni. La ricostruzione della sua strategia e della sua umanità, strappata all'immagine di prigioniero delle BR e restituita al ruolo politico di chi aveva capito meglio di tutti l'Italia, "il Paese dalla passionalità intensa e dalle strutture fragili".

Scrive Damilano: “Via Fani è stato il luogo del nostro destino. La Dallas italiana, le nostre Twin Towers. Nel 1978, l’anno di mezzo tra il ‘68 e l’89. Tra il bianco e nero e il colore. Lo spartiacque tra diverse generazioni che cresceranno tra il prima e il dopo: il tutto della politica – gli ideali e il sangue – e il suo nulla”.

Modera il giornalista Michele Marangon.

L’incontro rientra negli appuntamenti del Maggio dei Libri, campagna nazionale di promozione della lettura a cura di MiBACT e Cepell (Centro per il libro e la lettura), a cui la biblioteca di Cori aderisce con numerose iniziative. Una delle prossime, a cura del gruppo locale Nati per Leggere e della biblioteca di Cisterna di Latina, sarà Un parco di libri: letture ad alta voce all’aperto (il 23 maggio a Cori e il 30 a Giulianello, ore 17).

© webcomunicazioni.it. Riproduzione Riservata

← Torna alla Prima Pagina