Invio Comunicati Stampa e Notizie - WEBcomunicazioni.it
Invio Comunicati Stampa e Notizie

Giulianello (LT) festeggia San Giuliano Martire

Il 23, 24 e 25 Aprile la comunità giulianese celebra il suo Santo Patrono con un ricco programma di appuntamenti

Come ogni anno, l’ultima domenica di Aprile, Giulianello si prepara a festeggiare il suo Santo Patrono, San Giuliano Martire. Un rito che risale alla fine del 1600 quando il popolo giulianese si obbligò a celebrarlo, attribuendo alla sua intercessione la grazia di aver liberato il paese dal pericolo di un incendio che minacciava di distruggere l’intero abitato.
Il programma prevede tre giorni di celebrazioni ricchi di appuntamenti. Si parte sabato 23 Aprile, alle ore 18:00, con la Santa Messa e lo scoprimento di San Giuliano presso la Chiesa di San Giovanni Battista. A seguire l’inaugurazione della mostra ‘Riflessioni Pittoriche’ dell’artista Lorenzo Proietti nella galleria ‘Il Sipario’. Poi la danza con l’esibizione dei corpi di ballo del Condominio dell’Arte e dell’Associazione Matisse. Infine l’intrattenimento musicale con Brina e I CubaLibre.
Domenica 24, la Santa Messa delle ore 08:30 precederà la solenne processione, presieduta dal Vescovo Mons. Mariano Crociata e animata dagli storici Incollatori che portano in spalla il busto di San Giuliano, con partenza dalla Chiesa di San Giovanni Battista, ove è custodito e dove si torna per ultimare il rito religioso in presenza delle autorità. Dal pomeriggio alla sera si susseguiranno: torneo di Burraco presso l’oratorio parrocchiale, lo spettacolo degli Sbandieratori Leone Rampante di Cori, la finale del torneo di calcetto in onore di San Giuliano presso lo stadio comunale e gli spettacoli musicali con Giacomo Verde, Cover Band degli Stadio e Rino Gaetano Revisited Live.
Lunedì 25, la Santa Messa delle ore 11:00 e poi dalle ore 16:30 la sfilata di Vespe ed Auto d’Epoca, la musica popolare in piazza con i Canusìa, Le Donne di Giulianello e i Radicadanza. In serata i Fabbricastrofe e il gruppo folk Story Tellers. Durante la festa sarà attivo uno stand enogastronomico. Quest’anno inoltre la comunità potrà riabbracciare Don Antero, che ha prestato servizio a Giulianello per 26 anni e festeggiare insieme il suo 50° anno di sacerdozio.

Marco Castaldi
ufficiostampacori@gmail.com

© webcomunicazioni.it. Riproduzione Riservata

← Torna alla Prima Pagina