Invio Comunicati Stampa e Notizie - WEBcomunicazioni.it
Invio Comunicati Stampa e Notizie

Fine settimana di Carnevale a Cori e Giulianello (LT)

Protagoniste le parrocchie del territorio. Per i ragazzi che hanno partecipato al laboratorio CARTApestiAMO organizzato e curato dal Consiglio dei Giovani sarà anche l’occasione per trascorrere il ‘Carnevale in festa con la maschera di cartapesta’.

Weekend di feste di Carnevale a Cori e Giulianello, a suon di giochi, canti, balli e tanto altro. Si comincia da Cori valle, sabato 25 alle 15 presso l’oratorio della Parrocchia Santa Maria della Pietà e alle 20 al Centro Eventi MEC. Domenica 26 il ritrovo è alle 15 a Cori monte all’oratorio della Parrocchia SS. Pietro e Paolo con il 37° Gran Galà di Carnevale in compagnia dell’ACR, che tra le altre cose inscenerà degli spezzoni in corese, e a Giulianello alle 16 presso l’oratorio parrocchiale (ex asilo Ettore Sbardella), dove laParrocchia San Giovanni Battista ha preparato uno sketch teatrale della fiaba ‘Il sorcetto, l’uccellino e la salsiccia’ e una sfilata delle mascherine con premiazione della più bella.

I quattro appuntamenti in programma saranno anche l’occasione per trascorrere il ‘Carnevale in festa con la maschera di cartapesta’. Gli oltre 30 studenti delle classi III, IV, V delle scuole primarie che hanno partecipato al laboratorio CARTApestiAMO potranno sfoggiare il loro manufatto personalizzato realizzato con materiali riciclati durante i tre incontri tenuti alla Biblioteca Civica di Cori ‘Elio Filippo Accrocca’ e negli altri due ospitati a Giulianello nei locali dell’ex tabacchificio di via della Stazione.

Il corso didattico e creativo sulla manipolazione della cartapesta è stato ideato e curato dal Consiglio dei Giovani di Cori e Giulianello, col supporto dell’Assessorato alle Politiche Sociali e i Servizi Sociali del Comune di Cori, e la collaborazione dell’Associazione culturale Arcadia, del Gruppo Scout CNGEI di Giulianello – Sezione di Velletri e dell’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’.

Lo scopo dell’iniziativa era quello di contribuire alla riscoperta di questa antica arte e forma artigianale, basata su tecniche economiche ed ecologiche, facendo conoscere ai ragazzi la lunga e rinomata tradizione dei cartapestai italiani, in particolare dei mastri mascherai, da sempre apprezzati nel mondo. Tutto ciò seguendo uno schema di lavoro molto simile all’originario e capace di stimolare la fantasia. 

© webcomunicazioni.it. Riproduzione Riservata

← Torna alla Prima Pagina