Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni
Invio Comunicati Stampa Gratis

Eventi & Appuntamenti

Torna "Direttamente in Scena", un'edizione tutta al femminile

“DIRETTAmente in SCENA”, la prima piattaforma italiana di teatro in diretta che ha coniugato cinema, teatro e social, è giunta alla sua seconda stagione, quest’anno tutta al femminile e con due dirette internazionali: saranno infatti ospitate due attrici da Los Angeles e Melbourne per due performances tutte in inglese.

Il progetto, ideato dalle tre attrici Laura Anzani, Chiara Leonetti e Adele Piras, in collaborazione con Merenda Film, nella stagione 2017/2018 ha portato in scena sei dirette con nove bravissimi attori e testi coinvolgenti, attualmente visualizzabili sulla pagina Facebook dedicata.

Gli attori, che rappresentano il vero trait d'union tra diversi tipi di linguaggio (teatrale, cinematografico e social), daranno alla luce la loro performance di durata max di 20 minuti svolta in location sempre diverse, davanti ad una videocamera, con pubblico presente dal vivo e, naturalmente, quello della rete social (Facebook e Instagram).

Sulle pagine Facebook e Instagram del progetto sono riportate le informazioni sulle dirette, incluse foto degli attori e relative biografie e altro materiale che preparerà man mano il pubblico alla diretta successiva: l’intento è quello di condividere sui social un contenuto diverso e di qualità, avvicinando sempre più il pubblico alla bellezza del teatro e creare un luogo in cui professionisti del settore possano incontrarsi per creare nuove sinergie, eventuali future collaborazioni e, all'occorrenza, promuovere spettacoli teatrali.

“DIRETTAmente in SCENA” ha aperto la sua stagione il 16 ottobre 2018 con un estratto di “Quel Che Resta” di e con l'attrice Monica Faggiani, presso lo spazio Quarta Parete di Milano. Durante la serata saranno presenti le tre ideatrici del progetto che presenteranno la seconda stagione ricca di dirette e sarà dato spazio anche alla presentazione di Quarta Parete, uno spazio in linea con “DIRETTAmente in SCENA” e destinato alla condivisione di esperienze artistiche, sognato e ideato da Anna Ginevra Ongaro.

È​ possibile seguire il progetto sulle pagine Facebook e Instagram digitando “DIRETTAmente in SCENA”.

Grande successo ad Arichia con Roberto Ciufoli, Miriana Trevisan e Michelle Carpente

Grande successo alla 30^ edizione della Fiera di Arischia (L’Aquila), evento organizzato dall’Associazione Abruzzo Fiera che, riprendendo e rivitalizzando un antico mercato di bestiame locale, si è trasformato in un importante appuntamento nazionale per gli operatori del settore agricolo e dell’allevamento.

Tutti gli anni la Fiera di Ottobre si svolge su un’area di circa 20.000 metri quadrati registrando numerose presenze con visitatori provenienti da varie regioni italiane.

Quest’anno, giunta alla sua 30^ edizione la Fiera ha tenuto il Gran Galà sotto le stelle, spettacolo equestre serale con delle attrazioni, giochi con il fuoco e molte altre sorprese introdotto da due ospiti d’eccezione: Miriana Trevisan e Roberto Ciufoli, che hanno partecipato con grande simpatia alle principali attività della fiera. La Madrina dell’evento, invece, è stata l’attrice e conduttrice Michelle Carpente.

Tra gli appuntamenti che si sono alternati dal 12 al 14 ottobre non sono mancati gli spettacoli equestri, svolti da professionisti provenienti da tutta Italia che sono un must dell’evento e che ha raccolto moltissimi appassionati di cavalli, e non solo, di tutte le età; La gara cinofila, gara amatoriale di bellezza per cani di razza e non, che ogni anno coinvolge un centinaio di esemplari, e l’esibizione di cani di utilità e difesa svolta da addestratori professionisti ENCI; Il corteo storico con abiti tipici che parte dalla piazza del paese fino ad arrivare all’area Fiera che introduce il Palio “Renzo Martellucci”,  gara ippica a squadre tra i 4 rioni di Arischia (Colle, Fossato, Centro, Villa), che vede coinvolti cavalieri e amazzoni del paese e dei paesi limitrofi in una concita giostra cavalleresca. Il Rione vincente deterrà lo stendardo fino all’anno successivo.

Da qualche anno a questa parte tra le attrazioni è stata istituita una fattoria didattica dove bambini e non possono ammirare diverse specie di animali e il battesimo della sella, piccolo giro accompagnato ed in tutta sicurezza che da la possibilità di avere un primo approccio e capire le prime sensazioni da amazzoni e cavalieri ai più piccini.

 

 

Prima Sagra del Prosciutto Cotto al Vino Bianco di Cori (LT)

Sabato 13 Ottobre, a piazza del Tempio d’Ercole, si volgerà la prima edizione dellaSagra del Prosciutto cotto al vino bianco di Cori, manifestazione ad ingresso libero organizzata dal Comune di Cori – Assessorato all’Agricoltura e Sportello Unico per le Attività Agricole – e dalla Pro Loco Cori, con il contributo dell’ARSIAL – Regione Lazio, in collaborazione con l’Associazione Volontariato e Protezione Civile di Cori e gli studenti dell’indirizzo alberghiero dell’IIS San Benedetto di Latina.

Il protagonista dell’iniziativa – sostenibile, perché aderente alla campagna Plastic Free- è una eccellenza esclusiva della tradizione contadina corese, dal gusto unico, frutto di un peculiare processo di trasformazione, le cui testimonianze risalgono agli inizi del Novecento; in origine conosciuto come Prosciutto della Madonna, perché particolarmente venduto nella seconda domenica di Maggio in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna del Soccorso.

Gli stand apriranno alle ore 16:30. Presso quelli con Denominazione Comunale (De.Co.) sarà possibile effettuare una degustazione gratuita del Prosciutto cotto al vino bianco di Cori, insieme ai vini autoctoni di qualità e ai prodotti dolciari locali messi a disposizione dalle cantine e dai biscottifici del territorio. Acquistando il tagliando sagra da 2 euro si avrà diritto a 2 assaggi di prosciutto e 3 di vino. Saranno presenti anche i produttori tradizionali abilitati solo alla vendita.

Faranno da cornice l’esibizione dell’arte del maneggiar l’insegna proposta dagliSbandieratori di Cori (ore 17:00) e i concerti del musicista Marco Serangeli (ore 17:30), dell’ensemble “Jazz Funk Quartet” (ore 19:00) e del gruppo di musica popolare “I Brigallè”(ore 21:15). Alle ore 18:00 la Gara Gastronomica tra i ristoratori dedicata alla riscoperta, promozione e valorizzazione dei piatti tipici a base di Prosciutto cotto al vino bianco di Cori. Interverranno rappresentanti di Regione Lazio, ARSIAL e Amministrazione Comunale.

Ad Arischia arriva dal 12 al 14 la 30^ edizione della Fiera di Ottobre. Tra gli ospiti presenti: Michelle Carpente, Miriana Trevisan e Roberto Ciufoli

Torna dal 12 al 14 ottobre la 30^ edizione della Fiera di Arischia (L’Aquila), evento organizzato dall’Associazione Abruzzo Fiera che, riprendendo e rivitalizzando un antico mercato di bestiame locale, si è trasformato in un importante appuntamento nazionale per gli operatori del settore agricolo e dell’allevamento.

Tutti gli anni la Fiera di Ottobre si svolge su un’area di circa 20.000 metri quadrati registrando numerose presenze con visitatori provenienti da varie regioni italiane.

Quest’anno, giunta alla sua 30^ edizione la Fiera terrà il Gran Galà sotto le stelle, spettacolo equestre serale con delle attrazioni, giochi con il fuoco e molte altre sorprese introdotto da due ospiti d’eccezione: Miriana Trevisan e Roberto Ciufoli. Madrina dell’evento, invece, sarà l’attrice e conduttrice Michelle Carpente.

Tra gli appuntamenti che si alterneranno dal 12 al 14 ottobre non mancheranno gli spettacoli equestri, svolti da professionisti provenienti da tutta Italia che sono un must dell’evento e che raccoglie moltissimi appassionati di cavalli, e non solo, di tutte le età; La gara cinofila, gara amatoriale di bellezza per cani di razza e non, che ogni anno coinvolge un centinaio di esemplari, e l’esibizione di cani di utilità e difesa svolta da addestratori professionisti ENCI; Il corteo storico con abiti tipici che parte dalla piazza del paese fino ad arrivare all’area Fiera che introduce il Palio “Renzo Martellucci”,  gara ippica a squadre tra i 4 rioni di Arischia (Colle, Fossato, Centro, Villa), che vede coinvolti cavalieri e amazzoni del paese e dei paesi limitrofi in una concita giostra cavalleresca. Il Rione vincente deterrà lo stendardo fino all’anno successivo.

Da qualche anno a questa parte tra le attrazioni è stata istituita una fattoria didattica dove bambini e non possono ammirare diverse specie di animali e il battesimo della sella, piccolo giro accompagnato ed in tutta sicurezza che da la possibilità di avere un primo approccio e capire le prime sensazioni da amazzoni e cavalieri ai più piccini.

 

L’attività sociale dell’Associazione Abruzzo Fiera si estrinseca anche attraverso incontri con gli imprenditori dei settori di interesse, le associazioni di categoria e le Istituzioni locali e regionali al fine di affiancare le giuste e concrete aspettative di quanti vivono ed operano in un territorio che, se non sufficientemente valorizzato e sostenuto, rischia il progressivo degrado.