Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni
Invio Comunicati Stampa Gratis

Eventi & Appuntamenti

Miss Wheechair Italia 2018: la Finalissima!

Il giorno dell’attesa finalissima è arrivato per Miss Wheelchair Italia 2018. Dopo le puntate del 7 e 21 novembre, dove non ci sono state eliminazioni dirette ma soltanto l’espressione delle preferenze in busta chiusa da parte di una giuria ogni volta differente, finalmente scopriremo chi sarà incoronata reginetta di bellezza in carrozzina tra le 14 concorrenti in gara. La finale andrà in onda il 12 dicembre, ore 20.30 dagli studi televisivi di ItaliaMia, visibile sul canale 274 e 211 del DGT e su Radio LDR canale video http://www.radioldr.eu/stream-tv/ pagina FB https://www.facebook.com/radioldr/ e YouTube https://youtu.be/kZCHu4dfVxQ.

Ad aprire la serata, che si prospetta piena di sorprese e intense emozioni, sarà la meravigliosa voce di Sofia Trapani, nota soprano su sedia a rotelle, testimonianza di una volontà e del talento che scavalca le barriere del pregiudizio. Ad allietare ulteriormente l’evento, tra gli ospiti in trasmissione, ci saranno la cantante Monica Sarnelli e il cantautore Gianluca Capozzi.

Miss Wheelchair Italia nasce da un’idea di Francesca e Ornella Auriemma, due sorelle affette da distrofia muscolare dei cingoli progressiva, decise ad adoperarsi per cambiare la percezione che l’opinione pubblica ha di chi convive con una disabilità. Al loro fianco il presentatore Ettore Dimitroff che ne ha sposato la causa con la conduzione delle tre puntate del format televisivo già sperimentato in altri Paesi europei e oggi riproposto in una versione tutta nostrana.

Le concorrenti in gara: Antonella Canciello, Valentina Chiefa, Jenny Cottali, Daniela D’Ambrosio, Vincenza Dinoia, Michela Fabbri, Sabina Marchisello, Carlotta Orefice, Monica Pisapia, Angela Procida, Elena Raiola, Rita Rinaldi, Giulia Ludovica Scarpato, Valeria Scommegna.

Alla finalissima, che sarà registrata l’11 dicembre, sarà possibile partecipare in studio a partire da un contributo minimo di 5 euro; tutto il ricavato della serata sarà devoluto a supporto della ricerca medico-scientifica con Telethon e Aica3.

Mediapartner dell’evento: Radio LDR, la radio impegnata nel sociale che ha già sostenuto altri eventi organizzati dalle Auriemma e sarà presente in studio, con approfondimenti e interviste, in tutte le puntate; la rivista mensile Comunicare il sociale, edita da CSV Napoli, da sempre attenta ad affrontare tematiche delicate di rilievo sociale.

L’evento è sponsorizzato da: Prestige gioielli di Anna Guerriero, Caseificio La Regina dei Mazzoni, Show event agency.

Ufficio Stampa Francesca Panico
francescapanico.art@libero.it / (+39) 348 3452978

"Ercole: che fatica essere un eroe", nuovo appuntamento con i miti a Cori (LT)

“Ercole: che fatica essere un eroe” è il titolo del secondo appuntamento di “Che Mito! Storie e leggende dalla collezione museale e dal territorio” che si svolgerà Domenica 16 Dicembre 2018, presso Piazza del tempio di Ercole a Cori (LT). Il progetto, rivolto alle famiglie, è ideato e realizzato dall’Associazione culturale “Arcadia” nell’ambito dei servizi educativi del Museo della Città e del Territorio di Cori, con la collaborazione della Libreria “Anacleto” di Cisterna di Latina ed “Utopia 2000” Società Cooperativa Sociale Onlus, sotto il patrocinio del Comune di Cori (LT).

I protagonisti dell'incontro saranno Ercole e il tempio sull’acropoli dell’antica Cora, tradizionalmente attribuito ad esso, costruito durante la seconda metà del II secolo a.C. Dopo l’introduzione al monumento, seguirà la presentazione dell’eroe Eracle per i greci, Ercole per i Romani, figlio di Zeus e di Alcmena, che sin dalla nascita si caratterizzò per la sua forza sovrumana. Al servizio di Euristeo compì le dodici fatiche, impostegli dall’oracolo di Delfi come espiazione di una colpa, il superamento delle quali lo portò a conquistare l’immortalità.

Particolare risalto sarà dato a quattro delle sue fatiche più rappresentative – Ercole e il leone di Nemea; la pulizia delle stalle di Augia; i pomi delle Esperidi e la cattura di Cerbero – delle quali verrà data lettura animata durante un percorso itinerante che attraverserà alcune delle suggestive piazzette del centro storico di Cori monte - Monte Pio, San Giovanni, Pace - fino ad arrivare a Piazza Signina, dove avrà luogo il laboratorio di pittura a tema su grandi tele. L’evento, a partecipazione gratuita, è inserito nel cartellone “Natale Insieme” a cura dell’associazione culturale “Event Art”.

La prenotazione è obbligatoria: 3319026323 – arcadia@museodicori In caso di maltempo la giornata si terrà al Museo della Città e del Territorio. L’iniziativa proseguirà nei prossimi tre mesi con altrettante date: il 20 Gennaio, alle ore 10:30, al Museo della Città e del Territorio di Cori, “Castore e Polluce: uguali ma opposti”; il 17 Febbraio, alle ore 10:30, al Museo della Città e del Territorio di Cori, “Kore: la fanciulla che diede vita alle stagioni”; il 17 Marzo, alle ore 10:30, al Museo della Città e del territorio di Cori, “Dardano: il cavaliere dal mantello svolazzante”.

Sabato 8 Dicembre prende il via la 2^ edizione di “Pace tra i Popoli” - Natale 2018 a Cori e Giulianello (LT)

Oggi prende il via la 2ª edizione di “PACE TRA I POPOLI” - NATALE 2018 A CORI E GIULIANELLO, il cartellone di eventi presentato per le imminenti festività dal Comune di Cori con il patrocinio e il contributo della REGIONE LAZIO – Consiglio Regionale e la collaborazione della Pro Loco Cori.

Alle 17:00, la sala conferenze del Museo della Città e del Territorio ospiterà "I Cammini di fede", incontro al quale interverranno esperti di “turismo lento” e pellegrini (tra cui gli storici camminatori del Gruppo dei Dodici) che in questo fine settimana percorreranno un tratto della Via Francigena del Sud, tra Velletri e Cori, attraversando un lembo di territorio che consentirà loro di ammirare lo splendido Monumento Naturale del Lago di Giulianello e poi l’antico Castro Juliano. Seguirà la proiezione del docufilm “La Via della Storia”, che illustra e descrive la specifica parte della Via Francigena che parte da Roma e arriva fino ai confini del Lazio, prodotto da Gruppo dei Dodici e Blue Hunter.

La conferenza sarà preceduta, alle 15:30, da una visita guidata alla Cappella della Santissima Annunziata (Monumento Nazionale), pensata per i pellegrini che giungeranno dai Castelli Romani ma aperta anche al pubblico, a cura delle associazioni Arcadia e Pro Loco Cori (tel. 3489053474).

A seguire, invece, “Il Mondo a Tavola” – Intercultura in Festa, evento che coinvolgerà i cittadini del Comune di Cori, le comunità etniche e le Case Famiglia presenti sul territorio nella preparazione, con successiva degustazione gratuita, di dolci etnici e della tradizione locale. Il tutto accompagnato dai vini di eccellenza delle cantine coresi Cincinnato, Marco Carpineti e Pietra Pinta. E ancora, a cura dell’Associazione Culturale “Festival della Collina”, esibizione della Ulises Band, gruppo musicale composto da musicisti provenienti da diversi Paesi dell’America del Sud, che presenterà un repertorio di ritmi e melodie latino-americane.

“PACE TRA I POPOLI” - NATALE 2018 A CORI E GIULIANELLO proseguirà, tra concerti, spettacoli e mercatini natalizi, fino a domenica 6 gennaio. Il programma completo delle iniziative è consultabile sul sito www.scoprirecori.it e sulla pagina facebook Pro Loco Cori.

Al Nuovo Cinema Aquila arriva dal 6 al 9 dicembre il film "Le grida del silenzio"

Torna al Nuovo Cinema Aquila di Roma il film “Le grida del silenzio”, opera prima della regista Sasha Alessandra Carlesi.

La pellicola è interpretata da Luca Avallone, Manuela Zero, Alice Bellagamba, Roberto Calabrese, Martina Carletti, Ana Cruz, Luca Molinari, Beppe Convertini e tanti altri.

Un luogo d’incontro, un luogo di destinazione, sette ragazzi con le loro vite, storie, amori, bagagli più o meno , pesanti… 7 volti, 7 maschere, quelle maschere  che la società ci impone di indossare alla nascita e che la vita rafforza  giorno dopo giorno, le rende più spesse, servono a difenderci, proteggerci, renderci più forti o come la società ci vuole…..Poi , un destino comune,un  mezzo, un vecchio minivan che li condurrà verso questo destino pronto ad attenderli tra le fronde di quei vecchi alberi di quel bosco sorto ai piedi di un lago lussureggiante ma talvolta sinistro. Passi fra le fronde… Sono veramente soli i 7 ragazzi durante quella loro piccola avventura? E poi la paura, quella paura che ci fa perdere il controllo, che ci rende tutti uguali o più simili a noi stessi, che fa cadere le maschere, le barriere che c’eravamo sapientemente costruite….

Il film è prodotto da Giuseppe Milazzo Andreani in coproduzione con Domenico D’Ausilio e Alberto De Venezia e distribuito da Ipnotica Produzioni.

Il Nuovo Cinema Aquila è un bene confiscato alla mafia, destinato a finalità sociali in particolare per lo svolgimento di attività di educazione al cinema e dato in concessione da Roma Capitale - Dipartimento Attività Culturali.