Invio Comunicati Stampa e Notizie - WEBcomunicazioni.it
Invio Comunicati Stampa e Notizie

Cori (LT): Isole Marchesi, Spagna e Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori per la terza serata di gala del Latium Festival

Sabato 6 Agosto, alle ore 21:15, al teatro di piazza della Croce, si esibiranno il Te Oko O Te Henua Enana, il Gruppo Coros y Danzas de Ronda e gli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori.

Per la terza serata di gala del Latium World Folkloric Festival CIOFF® 2016, sabato 6 Agosto, alle ore 21:15, sul palco del teatro di piazza della Croce, a Cori, si esibiranno i gruppi provenienti da Isole Marchesi (Polinesia francese) e Spagna, dopo gli onori di casa affidati agli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori, nel pieno dei festeggiamenti del loro 40ennale. Per Intercultura in Festa, già dalle ore 20:00 sarà possibile degustare gratuitamente vini (Cincinnato, Marco Carpineti, Pietra Pinta), prodotti tipici locali e pietanze preparate dai gruppi internazionali del Festival e dalle Comunità etniche del territorio, ed assistere alle esposizioni di artigianato dal mondo. Nel dopo festival Gioventù del Mondo in Festa in piazza S.Oliva. Creata nel 1993, l’Ensemble Te Oko O Te Henua Enana (tradotto L’Eco delle Isole Marchesi), con sede nella città di Punaauia e diretta da Changuy Cheung-Yan Lorenza, raggruppa una quarantina di persone originarie delle varie isole dell’arcipelago, ma anche di Tahiti, fortemente influenzata dalla stessa cultura tradizionale. L’obiettivo principale del gruppo è quello di promuovere e diffondere la cultura popolare e tutto ciò che rappresenta il folklore artistico polinesiano Marchesiano. Una cultura molto antica che l’Ensemble raccoglie dalle testimonianze degli anziani e riesce poi a diversificarla ed arricchirla attraverso canti, musiche, danze, artigianato, arte culinaria, tatuaggi, costumi. Il Gruppo Coros y Danzas de Ronda diretto da Adela Ramirez Sabater, torna per la terza volta a Cori, a cui è legata oramai da più di 40 anni. Fondato nel 1950 per recuperare le tradizioni degli antenati del territorio di Ronda, in particolare i balli che rischiavano di perdersi, nel 1981 il gruppo viene incorporato nell’Associazione Culturale Folkloristica Abul-Beka, che istituisce una scuola di danza, dove oltre alle lezioni di ballo folkloristico e di flamenco, si insegna l’arte del balletto classico ed il balletto spagnolo. Da 32 anni, a Settembre, durante le Fiestas de Pedro Romero, l’Associazione organizza le Galas Folklóricas Internacionales – CIOFF®, la più antica manifestazione folkloristica d’Andalusia ed una delle più importanti di Spagna.

© webcomunicazioni.it. Riproduzione Riservata

← Torna alla Prima Pagina