Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni

Comunicati Stampa

Cori e Giulianello (LT): l'I.C. "Cesare Chiominto" premiato in sicurezza

Per il quarto anno l’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’ è stato premiato al concorso per la diffusione dell’educazione alla sicurezza stradale nelle scuole «I Corti di Mauri... Aiutateci a frenare la strage stradale». Quest’anno vi hanno partecipato le classi VA della ‘Virgilio Laurienti’ di Cori e VA e VB della ‘Don Silvestro Radicchi’ di Giulianello. 
L’Istituto Comprensivo Statale «Cesare Chiominto» protagonista della 12^ edizione de «I Corti di Mauri … Aiutateci a frenare la strage stradale». È il quarto anno che le scuole locali partecipanti, sotto la supervisione e il coordinamento della docente referente progettuale, Laura Collinvitti, vengono premiate al concorso per la diffusione dell’educazione alla sicurezza stradale nelle scuole. 
Il premio, rivolto alle classi V di scuola primaria, a tutte le classi della scuola secondaria di I grado e a tutte quelle della scuola secondaria di II grado, è organizzato dalla Fondazione Maurizio Cianfanelli Onlus, in ricordo del giovane filmaker vittima di un incidente stradale, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio del Ministero dell’Istruzione, patrocinato dall’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada – Onlus, Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma e della Polizia di Stato. 
Una delegazione di studenti, guidata dalle maestre Laura Collinvitti, Delia Tartaglia e Lorella Musella, ha ritirato il premio, un tablet con targa e medaglie, presso l’Aula Magna dell’ITIS Galileo Galilei di Roma, attribuito alle classi VA della ‘Virgilio Laurienti’ di Cori e VA e VB della ‘Don Silvestro Radicchi’ di Giulianello. 
Nonostante la drammatica attualità dell’argomento trattato, la cerimonia di premiazione rappresenta un momento di festa e condivisione, caratterizzato dal riconoscimento alla creatività e all’impegno degli alunni che, a livello regionale, meglio hanno saputo interpretare le richieste concorsuali. Nello specifico le classi di Cori e Giulianello si sono concentrate sulla rappresentazione della tematica ‘Corretto comportamento e rispetto delle regole sulla strada’. 

Gli studenti delle medie di Giulianello esercitano il loro diritto di uso civico

35 alunni della ‘Salvatore Marchetti’ in visita a Torrecchia Vocchia per esercitare il loro diritto di uso civico con una lezione di ‘paesaggio visivo, sonoro e gustativo’. L’idea di convertire i diritti di uso civico relativi a questa zona in un diritto inalienabile di visita scolastica guidata per gli alunni delle scuole locali nasce da una visione geniale e futuristica dell’avv. Raffaele Marchetti.
Gli studenti di Giulianello hanno esercitano il loro diritto di uso civico con una lezione di ‘paesaggio visivo, sonoro e gustativo’. Su iniziativa dell’ASBUC, d’intesa con i proprietari, giovedì mattina 35 allievi della scuola media "Salvatore Marchetti" hanno varcato il cancello di Torrecchia Vecchia, esercitando il diritto di visita guidata in uno dei luoghi simbolo dell’ex Feudo Juliano. Hanno attraversato il caratteristico paesaggio a mosaico del Monumento Naturale, tra zone umide, aree agricole, boschi; tra resti di costruzioni medievali, laghetti con ninfee, ruscelli e piante pregiate. Una passeggiata didattica arricchita dal sottofondo canoro del Coro contadino delle Donne di Giulianello, che hanno insegnato ai ragazzi anche a riconoscere e cogliere le erbe spontanee.
L’idea di convertire i diritti di uso civico relativi a questa zona in un diritto inalienabile di visita scolastica guidata per gli alunni delle scuole locali nasce da una visione geniale e futuristica dell’avv. Raffaele Marchetti che, intorno alla metà degli anni ‘90, incontrò il consenso dell’allora ex proprietario dell’antico castrum, il dott. Carlo Caracciolo. Costui, dovendo provvedere ad un urgente restauro del castello immerso nell’oasi, prima di ottenere le autorizzazioni, dovette rivolgersi al Comune di Cori per la liquidazione degli usi civici. Per l’Ente si occupò della questione l’avv. Raffaele Marchetti, uno dei massimi esperti nazionali in materia.
In fase di valutazione del valore dei diritti che insistevano su quella porzione di territorio, l’avv. Marchetti propose alla proprietà di tramutare i diritti vantati, di semina, pascolo e legnatico a secco, in un diritto di visita scolastica guidata nella tenuta, a favore degli studenti di Cori e Giulianello, una volta l’anno, per tutti gli anni a venire. Un’intuizione, quella di Marchetti, che ha riproposto in forma più moderna l’antico diritto di uso civico allargando il ventaglio delle possibili forme di collaborazione futura tra i proprietari del fondo e l’Amministrazione Separata dei Beni di Uso Civico di Giulianello.
«Questo è il momento finale di un percorso didattico sulla conoscenza e la valorizzazione degli usi civici che l’ASBUC realizza durante l’anno scolastico nelle scuole di Giulianello con il suo Delegato alle progettualità Eugenio Marchetti – spiega il Presidente ASBUC Luca Del Ferraro – ringrazio la proprietà per la sensibilità che continua a dimostrare e che si concretizza ogni anno con la splendida accoglienza riservata alla delegazione.»

A Giulianello (LT) "Un'Estate al Mare". Saggio di fine anno per l'Asd Gymnastica Julia

Sabato 21 Maggio dalle ore 17:00 piazzale XI Settembre di trasformerà in una spiaggia rovente con uno spettacolo di ginnastica artistica sulle note delle più conosciute canzoni estive dagli anni ‘60 ad oggi.

Saggio di fine anno sportivo per l’ASD Gymnastica Julia. L’appuntamento è per sabato 21 Maggio, dalle ore 17:00, a Piazzale XI Settembre, a Giulianello. L’area mercato si trasformerà in una spiaggia rovente, con splendide scenografie a tema. I 40 bambini e ragazzi tra i 3 e 17 anni preparati dai tecnici societari Costantino Vitelli, Alessandra De Santis e Sara Betti, esibiranno coreografie sulle musiche e con i costumi delle più conosciute canzoni estive dagli anni ‘60 ad oggi.
Si avvicenderanno sul palco per regalare ai presenti uno spettacolo unico, che solo uno sport come la ginnastica artistica sa dare; pieno di acrobazie perfettamente incastrate in una cornice di divertimento ed eleganza che avrà come protagonisti gli atleti della Gymnastica Julia che si alterneranno sui vari attrezzi tipici della loro disciplina, a ritmo di musica. Un significativo momento di condivisione con la comunità dei risultati ottenuti coi faticosi allenamenti nella palestra della scuola primaria ‘Don Silvestro Radicchi’, che chiude una stagione agonistica costellata di successi per la squadra azzurro-turchese presieduta da Anna Vittori e dal suo vice Alessandro Battaglini.
Questi i risultati più importanti della Julia nell’anno sportivo 2015/16. 1^ Prova Torneo Gpt 1° livello: Cioeta Francesco Saverio 1° assoluto; Pietrosanti Luca 1° al corpo libero; Trelle Alessia 1^ assoluta.  Trofeo Latina 2016: Della Vecchia Michele 2º assoluto;
Caschera Gabriele 1º al trampolino; Belchior Juri 2º al trampolino; Ferri Beatrice 1^ al corpo libero; Anghelache Denise 3^ alla trave; Basile Angelica 3^ al circuito; Isopescu Emanuel 2º al circuito; Marafini Rebecca 1^ al circuito; Alessandroni Esmeralda 2^ al volteggio.
2^ prova torneo Gpt 2° livello: Coletta Irene 2° posto alla trave. 2^ prova torneo Gpt 3° livello: Conovici Dragos 3° a sbarra; Costantino Vitelli 1° assoluto. 2^ prova torneo Gpt 1° livello: Cioeta Francesco Saverio 1° assoluto; Trelle Alessia 2^ al corpo libero; Belchior Leonel 3° alla parallela. Tutti i ginnasti hanno inoltre partecipato al GiocaGin 2016.

Marco Castaldi
ufficiostampacori@gmail.com

A Vibo Valentia convegno sul diritto dei popoli di determinare il proprio destino

Venerdì 20 maggio 2016, alle ore 17:30, a Vibo Valentia (VV), presso 501 Hotel sito in Viale Bucciarelli, si svolgerà il convegno dal titolo "Diritto alla Libertà di Determinazione dei Popoli". L'evento, moderato dall'Avv. Giovanni Marafioti (Presidente dell'Associazione Forense Vibonese), avrà come relatori il Magistrato Edoardo Vitale (Tribunale di Napoli, Direttore de L’Alfiere) e la Docente Delly Fabiano (Università della Calabria, Coordinatrice scientifica e responsabile comunicazione O.D.R. Mediterranean Women Network). Parteciperanno l'Avv. Emilio Stagliano e Francesco Graziano.
In un quadro storico in cui i valori che caratterizzano la nostra comunità subiscono incessantemente gravi attacchi che ne fanno traballare le fondamenta, lo scopo di questo convegno è quello di porre la Cultura come unica speranza per la salvaguardia di queste fondamenta, rappresentate dal territorio, la fede, le credenze, i costumi, l'identità.