Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni

Comunicati Stampa

Fabio Concato a Cori (LT) per la Festa della Madonna del Soccorso

Un fine settimana ricco di appuntamenti religiosi e civili attende la comunità corese. Domenica 8 Maggio, tappa lepina per il cantautore milanese che terrà un concerto ad ingresso gratuito a piazza Signina, a partire dalle ore 21:30.
Come ogni seconda domenica di Maggio, la comunità di Cori si prepara a festeggiare la Madonna del Soccorso, ricorrenza che affonda le sue radici nel Maggio del 1521, quando la Vergine Maria avrebbe accudito la piccola Oliva Iannese, perdutasi tra le alture durante una tempesta e ritrovata dopo 8 giorni sul monte della Ginestra, dove fu rinvenuto l’affresco trecentesco della Vergine in trono che sorregge il braccio del bambino in atto di benedire e dove oggi si trova il Santuario consacrato nel 1639.
Un ricco calendario di appuntamenti attende la città lepina nei prossimi giorni. Il programma religioso sarà inaugurato dal Triduo Solenne del 4-5-6 Maggio. Sabato 7, inizieranno gli 8 giorni del Soccorso che si concluderanno il 15 con la Giornata della Famiglia Trinitaria. Domenica 8, la solenne processione al seguito dell’immagine sacra della Madonna del Soccorso portata in spalla dalla Confraternita Santa Maria del Gonfalone e accompagnata dal Complesso Bandistico ‘Santa Cecilia’ di Norma.
Partenza alle ore 9:30 dalla Parrocchia Santa Maria della Pietà e arrivo al Santuario, dove S.E. Mons. Mariano Crociata celebrerà la santa messa. Sarà presente S.E. Mons. Hanna Alwan, Vicario Patriarcale per gli affari giuridici del Patriarca Maronita, S.E. Card. Bechara Rai, accompagnato dalla Comunità religiosa Maronita libanese ‘Mission de vie’, con il suo fondatore, il Rev. Padre Wissam Maaelouf. Mons. Hanna Alwan celebrerà anche la messa serale del sabato, animata dal Coro ‘Corde Vocali’.
Il main event dei festeggiamenti civili sarà il concerto ad ingresso gratuito di Fabio Concato, offerto da OrtoCori. Il cantautore milanese in tour per l’Italia, farà tappa a piazza Signina domenica 8 Maggio dalle ore 21:30, dopo lo spettacolo degli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori. Sabato invece spazio alla cover band Rino Gaetano e alla giovanissima cantante corese Melissa Balestra, prima del saggio di danza delle allieve della scuola Matisse, dei corsi dell’Officina dell’Arte, dell’associazione Movimento e Armonia di Velletri.
Il Tradizionale Lunedì del Soccorso infine sarà dedicato nel pomeriggio alle esibizioni di Arti Marziali e Pugilato a cura della Body Center Fight Club e il Tempio delle Arti Marziali. Poi la serata musicale in compagnia di ‘Onde Sonore’ e la partecipazione delle scuole di ballo ‘Balla con Noi Città di Cori’, ‘Salsa Crew Academy’ di Nettuno, ‘C&M Dance’ di Aprilia, Latina e Latina Scalo, ‘Millennium’ di Lariano e ‘Double Dance’. Non mancheranno nel fine settimana la lotteria, la tombola e lo spettacolo pirotecnico. Presentatrice delle serate Francesca Corbi.

Marco Castaldi
ufficiostampacori@gmail.com

Napoli: presentazione del nuovo libro di Iovino su Licio Gelli

Lunedì 2 Maggio 2016, alle ore 17:30, al PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, in occasione del ciclo di eventi "L'Italia delle Stragi", sarà presentata l'ultima fatica letteraria dello scrittore Alessandro Iovino dal titolo "Licio Gelli. Il burattinaio d'Italia", pubblicato per la casa editrice Graus Editore. Alla presentazione del libro di Iovino su uno dei personaggi più controversi del panorama politico-giudiziario italiano, sarà presente, oltre allo stesso autore, anche Antonio Fullone (Direttore della Casa Circondariale "Giuseppe Salvia" di Napoli-Poggioreale) e Renato Natale (Sindaco di Casal di Principe). A moderare l'evento sarà il vice presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Campania Mimmo Falco. Si segnala che, a seguito dell'invio del libro presso il Palazzo del Quirinale, anche da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato un messaggio di apprezzamento all'autore per il coraggio con il quale è stato trattato uno degli argomenti più scottanti della storia italiana.

Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma e Latina: completato il percorso formativo per tecnici assaggiatori di olio di oliva vergine ed extravergine

I 27 nuovi assaggiatori di olio di oliva vergine ed extravergine potranno iscriversi all’Elenco nazionale dei tecnici ed esperti assaggiatori di oli di oliva vergini una volta effettuata una serie di sedute di assaggio certificate (20 in tutto)

Si è tenuta sabato scorso a Latina presso il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma e Latina, la cerimonia di consegna degli attestati ai partecipanti al corso per assaggiatori riconosciuto dalla Regione Lazio ed organizzato dal Capol (Centro assaggiatori produzioni olivicole della provincia di Latina) in collaborazione con l’ASPOL (Associazione Provinciale Produttori Olivicoli di Latina) e il patrocinio della Provincia di Latina e della Camera di Commercio di Latina.
Gli attestati consegnati ai 27 nuovi assaggiatori consentiranno loro di iscriversi all’Elenco nazionale dei tecnici ed esperti assaggiatori di oli di oliva vergini una volta effettuata una serie di sedute di assaggio certificate (20 in tutto). Prima della cerimonia si è parlato delle proprietà nutraceutiche dell’olio extravergine di oliva con il Dott. Alessandro Rossi, Presidente della LILT Sezione di Latina, e della verifica delle soglie di sensibilità sugli attributi della DOP “Colline Pontine” con il Dott. Giulio Scatolini Capo panel COI (Consiglio Oleicolo Internazionale).
Sono intervenuti anche produttori delle aziende Dop Colline Pontine che hanno presentato e raccontato il loro prodotto, che quest’anno ha fatto incetta di premi a livello nazionale ed internazionale, prima di una degustazione guidata ed informata da parte del Dott. Giulio Scatolini. «Sono molto soddisfatto - ha affermato il presidente del Capol, Luigi Centauri - per la riuscita del corso. In particolare voglio ringraziare il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma e Latina che ha contribuito concretamente al suo successo. Momenti di studio come questi sono molto importanti, non solo per la crescita professionale e culturale dei partecipanti, ma anche per lo sviluppo dell’intero comparto olivicolo pontino, in quanto concorrono ad innalzare la cultura dell’olio extra vergine di oliva in Provincia di Latina.»

"Camminare, una rivoluzione". Incontro con Adriano Labbucci a Cori (LT)

Sabato 30 Aprile, alle ore 17:30, presso la Biblioteca Comunale ‘Elio Filippo Accrocca’, il 5° appuntamento con le ‘Confessioni di uni scrittore’, l’iniziativa organizzata dalla Libreria ‘Voland’ di Cisterna di Latina, in collaborazione con l’Associazione culturale ‘Arcadia’ e il Comune di Cori. Quinto appuntamento con il ciclo ‘Confessioni di uno scrittore’, l’iniziativa organizzata dalla Libreria ‘Voland’ di Cisterna di Latina, in collaborazione con l’Associazione culturale ‘Arcadia’ e il Comune di Cori. Sabato 30 Aprile, alle 17:30, la Biblioteca Comunale di Cori ‘Elio Filippo Accrocca’ accoglierà Adriano Labbucci, autore del libro ‘Camminare, una rivoluzione’ (Donzelli).
«Non c’è nulla di più sovversivo, di più alternativo al modo di pensare oggi dominante. Camminare è una modalità del pensiero. È un pensiero pratico. È un triplo movimento: non farci mettere fretta; accogliere il mondo; non dimenticarci di noi, strada facendo».
Così Adriano Labbucci introduce il pubblico alla lettura del suo volume. Il camminare è una bussola per percorrere un paesaggio insieme geografico e mentale, alla ricerca di punti di riferimento, alla scoperta di un modo diverso per impostare il rapporto con gli altri e con il mondo circostante, in un tempo in cui non solo si sta perdendo la bussola, ma il camminare è un’attività ormai poco praticata e spesso guardata anche con sospetto e fastidio.
Pagina dopo pagina si scoprirà che camminare vuol dire pensare. È un modo per ragionare di libertà, di uguaglianza, di resistenza, di progresso, di bellezza e di tante altre cose ancora. L’opera racconta di pensieri, idee, categorie, miti. E di persone che camminando ci hanno aiutato a comprendere meglio il mondo e noi stessi. Senza farci risucchiare dai ritmi frenetici della nostra vita. Adriano Labbucci ricorda di aver sempre camminato, avendo presto appreso che, come dicevano gli antichi, solvitur ambulando (camminando si risolve). Nel 2007, come Presidente del Consiglio provinciale di Roma, ha dato vita a 3 giorni di incontri e vagabondaggi, attraversando la capitale con Erri De Luca, Giuseppe Cederna, Duccio Demetrio, Antonio Gnoli e altri. E siccome i piedi sollecitano pensieri e domande, li ha raccolti in questo saggio.

Marco Castaldi
ufficiostampacori@gmail.com