Comunicati Stampa e Notizie: invio gratuito di Comunicati e News - WEBcomunicazioni.it
Comunicati Stampa e Notizie: invio gratuito di Comunicati e News

Comunicati Stampa

Napoli, 14 Maggio 2016: "Luigi de Magistris, liberazione di una capitale internazionale, Napoli"

Il 14 Maggio 2016, alle ore 17:00, presso l'Agorà dell'associazione demA, sita in via Santa Brigida 65 ‪- ‎Napoli‬, ci sarà l’incontro dal titolo “Luigi de Magistris, liberazione di una capitale internazionale, Napoli”; presenta Massimiliano Verde, candidato alla lista "Bene Comune con de Magistris", presidente dell’Accademia Napoletana e vice presidente dell’Alliance Européenne des Langues Régionales. Interverranno all'appuntamento esponenti della lista "Bene Comune con de Magistris", svariate autorità locali, intellettuali ed associazioni di rilievo internazionale.

IP Security Forum Napoli: Axis-Arteco, per la sicurezza in Università

NAPOLI – Prodotti e soluzioni per la sicurezza ad IP Security Forum, l’evento per eccellenza dedicato all’IP Security, il prossimo 31 maggio presso Expo Napoli Palazzo dei Congressi (Stazione Marittima).

Le soluzioni fornite da Axis Communications e Arteco, attraverso la partnership strategica di Compass Distribution, basate su una piattaforma aperta, assicurano facilità di integrazione e scalabilità. Lo garantisce Maurizio Barbo, Marketing and Sales Director South Europe di Arteco.
L’ampia offerta di telecamere di rete, codificatori video, software di gestione video, audio e prodotti legati al controllo accessi fisici su IP, sviluppa attorno al concetto di soluzione End to End la risposta alle esigenze del mercato e all’evoluzione del mondo della sicurezza al fine di creare opportunità di integrazione uniche per partner e utenti finali.
Tutti presenti dunque martedì 31 maggio, per partecipare alla tappa napoletana di IP Security Forum, che a grande richiesta torna – riformulato in base alle proposte e alle indicazioni offerte dai professionisti intervenuti alle precedenti edizioni – nel capoluogo partenopeo, da sempre poco considerato, come del resto tutto il meridione, dagli eventi importanti sulla sicurezza.

Per le registrazioni è già attivo il seguente link:
http://www.ipsecurityforum.it/registrazione.asp

Simona Pulvirenti
simona.pulvirenti@hotmail.it

Cori: nuovo riconoscimento internazionale per il Latium Festival

Il presidente del Festival, Tommaso Ducci, è stato nominato a far parte della più importante tra le Commissioni appartenenti al CIOFF® mondiale, la CIOFF® Festivals Commission.

Il Latium World Folkloric Festival - Musiche e danze popolari del mondo per una cultura della Pace – CIOFF® di Cori e del Lazio ha ricevuto un nuovo riconoscimento internazionale da parte del CIOFF® mondiale. Il presidente del Festival, Tommaso Ducci, è stato nominato a far parte della più importante tra le Commissioni appartenenti al CIOFF® mondiale, la CIOFF® Festivals Commission.
Il CIOFF® (International Council of Organizations of Folklore Festivals and Folk Arts) è partner ufficiale dell’UNESCO, accreditato presso il Comitato per la salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale (PCI). Creato nel 1970, lo scopo principale del CIOFF® è la salvaguardia, la promozione e la diffusione della cultura folklorica e tradizionale di tutto il mondo. Durante la 38^ Conferenza Generale dell’UNESCO che si è tenuta a Parigi, nel Novembre scorso, il CIOFF® è stato promosso con lo status di “associazione” oltre che ONG – Organizzazione Non Governativa - partner ufficiale dell’UNESCO, rientrando nelle tre uniche ONG di tutto il mondo che hanno ricevuto questo status per l’anno 2015.
Dalla sua fondazione, nel 1945, l’UNESCO ha cercato di collaborare con le ONG, partner fondamentali della società civile, per la messa in opera delle attività e dei programmi elaborati da questa importante Organizzazione mondiale. Col passare degli anni, l’UNESCO ha costruito una preziosa rete di cooperazione con le ONG aventi un’esperienza acquisita nei suoi campi di competenza quali l’educazione, la scienza, le scienze umane e sociali, la cultura, la comunicazione e l’informazione. Attualmente, l’UNESCO gode di partnership ufficiali con 373 ONG internazionali e con 24 Fondazioni ed istituzioni similari di cui solamente una quarantina beneficia dello status di “associazione” mentre gli altri hanno lo status di “consultazione”.
Questo riconoscimento dato al CIOFF® riflette il nuovo livello di cooperazione con cui il CIOFF® ha saputo instaurare in questi ultimi anni una partnership preziosa con l’UNESCO, dovuta soprattutto al raggiungimento di importanti risultati nella realizzazione degli obiettivi dell’UNESCO e nella messa in opera dei suoi programmi nel campo della salvaguardia e della promozione del Patrimonio Culturale Immateriale (PCI) mondiale.  Il CIOFF® è diventato così la sola organizzazione che opera nel campo del Patrimonio Culturale Immateriale a ricevere lo status di “associazione” partner dell’UNESCO. Questo risultato estremamente importante per il CIOFF® è arrivato nel momento in cui quest’organismo si appresta a celebrare il suo avvenimento più importante, la 5th CIOFF® World Folkloriada (l’Olimpiade del Folklore) che si terrà a Zacatecas in Messico il prossimo mese di Agosto, un evento che vedrà la partecipazione di più di 2.500 ballerini e musicisti rappresentati
 di più di 70 paesi del mondo, tra cui gli Sbandieratori del “Leone Rampante” di Cori.
Fondato nel 1970 a Confolens in Francia, il CIOFF® è rappresentato adesso in 112 Paesi di tutto il mondo nei quali censisce più di 30.000 gruppi di musica e danza folklorica e organizzazioni di arti tradizionali. Oggi il CIOFF® coordina globalmente ogni anno più di 300 Festival internazionali di folklore e di arti tradizionali, raggruppando attorno a questi eventi migliaia di volontari di tutto il mondo, la cui missione è quella di incoraggiare lo scambio culturale con lo scopo di promuovere uno spirito crescente di fraternità e pace. Un coordinamento importante che viene regolato soprattutto attraverso la CIOFF® Festivals Commission, Commissione che è composta da sette membri rappresentativi di tutto il mondo, con diritto di voto, tra cui appunto Tommaso Ducci in rapresentanza dell’Italia ed in particolare del LATIUM FESTIVAL di Cori.  Tra l’altro, della stessa Commissione, quale membro aggiunto, già fa parte la giovane Giulia Ciuffa, sempre del LATIUM FESTIVAL di Cori
 , anche in qualità di Segretario Generale del Movimento Mondiale dei Giovani CIOFF®.
Un riconoscimento tangibile per Tommaso Ducci e per il Latium Festival che nasce dagli importanti risultati ottenuti in questi ultimi anni attraverso le organizzazioni del CIOFF® South European And African Sector Meeting nel 2014, tra Cori, Sabaudia e Sermoneta, e del CIOFF® Festivals Commission Meeting nel 2015 a Cori, con cui hanno avuto modo di farsi conoscere direttamente dai vertici del CIOFF® mondiale, in primis dal Presidente Philippe Beaussant. Un Festival Mondiale del Folklore quello di Cori, tra i più importanti d’Italia e del mondo, che in questo anno 2016 celebrerà un’edizione speciale, organizzata dal 26 Luglio al 7 Agosto 2016, tra Cori e 14 Città del Lazio, un’edizione che già si prospetta tra le più interessanti di sempre con 9 gruppi internazionali di altissima qualità che arriveranno da tutti i continenti: Brasile, Georgia, Isole Marchesi, Polonia, Spagna, Sri Lanka, Sud Africa, Timor Est e Uruguay.
Un ulteriore riconoscimento internazionale quindi per la Città di Cori e per il Lazio a dimostrazione della crescita esponenziale del suo Festival dovuta soprattutto alla riconosciuta competenza raggiunta dal suo esecutivo e dai suoi tantissimi volontari, oltre al fondamentale sostegno del Comune di Cori, coorganizzatore della manifestazione, e della REGIONE LAZIO (nella foto Tommaso Ducci con il Presidente del CIOFF® mondiale, Philippe Beaussant).

Marco Castaldi
ufficiostampacori@gmail.com

L'eccellenza agroalimentare made in Cori (LT) al Cibus 2016

Al 18° Salone Internazionale dell’Alimentazione di Parma, l’Azienda Agricola Agnoni e il Biscottificio Artigianale Ciardi Dolci Bontà rappresentato la tradizione conservaturiera e dolciaria corese di qualità. Presenti le maggiori aziende del comparto, tra convegni, incontri e workshop pensati per approfondire le novità sull’agroalimentare made in Italy.
La tradizione conservaturiera e dolciaria corese di qualità al Cibus 2016. Dal 9 al 12 Maggio, l’Azienda Agricola Agnoni e Ciardi Dolci Bontà partecipano a Fiere di Parma al 18° Salone Internazionale dell’Alimentazione, la fiera alimentare italiana più conosciuta nel mondo, dove espongono le maggiori aziende del comparto, tra convegni, incontri e workshop pensati per approfondire le novità sull’agroalimentare made in Italy.
Molte le innovazioni in mostra, legate alle sempre maggiori esigenze salutistiche dei consumatori. Tanto prodotto biologico, ma anche proposte pensate per chi soffre di celiachia e intolleranze in genere, senza dimenticare la crescente platea dei vegani. Una nuova sezione è dedicata al cibo a certificazione halal/kosher. Spazio infine ai nuovi scenari del ‘cibo tech’ e alle opportunità offerte allo ‘smart consumatore’ con i nuovi dispositivi smartphone per fare la spesa.
L’Azienda Agricola Agnoni e il Biscottificio Artigianale Ciardi Dolci Bontà, sempre più apprezzati anche all’estero, sono ospitati nel Padiglione 6, presso lo stand di Armonie per il Palato, che accoglie altri produttori provenienti da ogni parte d’Italia e da diversi settori merceologici, tutti però con i medesimi tratti distintivi in comune: artigianalità, cura nella produzione ed eccellenza qualitativa.
La famiglia Agnoni si dedica da oltre un secolo alla coltivazione, trasformazione e conservazione dei frutti della terra con metodi biologici, che ne mantengono intatto l’originale gusto dal sapore antico. La famiglia Ciardi custodisce e tramanda da tre generazioni antiche ricette rinnovandole con sapienza: dopo aver prodotto pane per anni, si è specializzata nella biscotteria artigianale tipica locale, ampliando la gamma con la nuova linea di prodotti bio e bio/vegan.

Marco Castaldi
ufficiostampacori@gmail.com