Invio Comunicati Stampa Gratis - WEBcomunicazioni

Arte & Cultura :

 

Consegnati a Lina Wertmüller e a Giancarlo Giannini i premi Kinéo – Diamanti al Cinema

Al 72° Festival di Cannes, si è tenuta la presentazione della 17^ edizione del Premio Kinéo – Diamanti al Cinema. Premiati alla Croisette la grande regista Lina Wertmüller e Giancarlo Giannini, già presenti a Cannes per una maratona tutta italiana che ha compreso il loro “Tributo” per l’indimenticabile film “Pasqualino Settebellezze”, restaurato dal Centro Sperimentale di Cinematografia/Cineteca Nazionale con Genoma Films  e la presentazione del nuovo film da loro coprodotto, “Dittatura Last Minute – Addio Ceausescu”.

Un’edizione speciale, quella presentata a Cannes, che mette al centro dell’evento il cinema, ma anche quel sentimento verso il quale il cinema ha sempre dimostrato grande sensibilità. Il sentimento del rispetto dell’ambiente che sta suscitando, oggi come mai, la mobilitazione di giovani, Istituzioni, Multinazionali, cittadini, artisti.

Il focus tematico di quest’anno sarà il mare in omaggio alla Serenissima sulle cui acque da 76 anni ha luogo la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica.

Col patrocinio del Comune di Venezia sull’iniziativa #EnjoyRespectVenezia and Save Your Sea, si celebrerà, domenica 1 settembre, il Premio Kinéo come da tradizione uno degli eventi più attesi al Lido.

A testimoniare l’esigenza di una vera e propria opera di educazione che parta dai gesti quotidiani di ognuno di noi, attori e attrici nazionali e internazionali e chi si occupa attivamente di programmi educativi come Veronica Berti Bocelli, Vice Presidente della Fondazione ABF, attiva sia in Italia che all’estero che, durante la conferenza stampa, ha mandato un videomessaggio annunciando: “Sarò a Venezia il 1 settembre durante il Premio Kinéo per sostenere in qualità di Vice Presidente della Fondazione che porta il nome di mio marito, Andrea Bocelli Foundation, l’invito ad amare e rispettare il nostro pianeta, la nostra terra e le nostre acque”. Veronica Berti Bocelli ha proseguito parlando del Premio Kinéo: “Un grande plauso va fatto a questo premio per la grande sensibilizzazione su temi importanti come la cura dell’ambiente in cui viviamo. Un’opera che il Premio Kinéo porta avanti grazie alle tante collaborazioni con il cinema e con il sostegno del Comune di Venezia che da 76 anni ospita in Laguna la Mostra dedicata a questa meravigliosa arte”.

Tappa intermedia di questa iniziativa, la giornata di responsabilizzazione, al Salone Nautico, lungo le rive dell’Arsenale, nel cuore della Biennale Arte, simboleggiato dall’installazione di Lorenzo Quinn “Building Bridges”, il 20 Giugno con una nutrita partecipazione di interventi.

Con il SNCCI sono stati selezionati i film, drammatici, commedie e opere prime che saranno sottoposti al voto del pubblico grazie al lavoro che Kinéo da sempre condivide con ANEC e gli spettatori delle sale cinematografiche.
Il SNCCI assegnerà come ogni anno il Premio Pubblico & Critica.
 
Con Il Centro Sperimentale di Cinematografia sarà assegnato il Premio Giovani Rivelazioni. In totale sintonia con Kinéo e il tributo alla responsabilità ambientale, anche il CSC ha iniziato un percorso specifico di educazione abolendo dalla scuola di cinema più prestigiosa d’Italia i materiali di uso comune non riciclabili.
 
Le collaborazioni del Premio Kinéo con grandi personaggi e realtà del Cinema non finiscono qui e saranno svelate prossimamente al Salone Nautico di Venezia nella prima tappa all’insegna del “Green&Blu”.

"Amore in... canto", concerto operistico al Centro Studi Pietro Golia di Napoli

A Napoli, il 24 Maggio 2019, alle ore 20:30, presso il Centro Studi Pietro Golia (sito in Via Renovella 11), si svolgerà l'evento dal titolo "Amore in... canto", recital di brani di musica da camera e classici della canzone napoletana.

Il concerto operistico, della durata di circa un'ora, sarà eseguito dal soprano Rosalba Colosimo, accompagnata al pianoforte da Vincenzo Napolitano. Durante l'esibizione saranno riproposti al pubblico brani classici di autori del calibro di Luigi Paisaniello, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, eccetera.

Dopo l'esecuzione dei brani operistici, seguirà una degustazione di prodotti tipici del Sud (con contributo minimo). Per prenotazioni, potete contattare l'indirizzo di posta elettronica centrostudipietrogolia@gmail.com oppure il numero telefonico (+39) 0813798055.

Il compositore Salvatore Frega diventa Brand Ambassador di Temple Firm

Il compositore Salvatore Frega è diventato ambassador del brand Temple Firm, giovane casa di moda romana fondata da due ragazzi classe ’94 con tanta inventiva e professionalità. Federico Austeri, laureato in Economia, gestisce il lato vendite e marketing, Giacomo Longarini, invece, è specializzato in grafica e gestisce il designer ed i modelli.

Il loro scopo è quello di portare l’arte all’interno del vestiario, facendo conoscere il più possibile i monumenti, le pitture e le sculture della nostra Italia. Con Salvatore Frega hanno debuttato con le prime due linee Venus Line e Liquid Medusa.

«Ho subito accettato la proposta di questi due giovani ragazzi perché ho apprezzato la loro idea e il loro designer – ha affermato Fregasono giovani come lo sono io, per questo ci credo e cerco di sostenerli per ogni linea di lancio. È un brand che incomincia a vestire persone dell’arte e dello spettacolo di altissimo livello e poter essere portatore della loro arte è un grande onore.»

A Cori (LT) ha inizio "Tu sei un poeta!", la mostra su Leo Lionni

Dal 6 al 31 Maggio, presso la biblioteca comunale di Cori “Elio Filippo Accrocca”, sarà possibile visitare nei normali orari di apertura al pubblico, la mostra itinerante, “Tu sei un poeta!, curata dalla casa editrice Babalibri, in collaborazione con l’Associazione culturale Arcadia e il patrocinio del Comune di Cori. Si tratta di percorso celebrativo di conoscenza e divulgazione dell’opera di Leo Lionni, a 20 anni dalla scomparsa dell’artista e nel 60° anniversario della pubblicazione di “Piccolo blu e piccolo giallo”.

Nato ad Amsterdam nel 1910, nel 1939 Leo Lionni deve emigrare a causa delle leggi razziali. Ha vissuto fra Italia e Stati Uniti, lavorando come grafico pubblicitario. Il suo primo libro, “Piccolo blu e piccolo giallo” è stato realizzato durante un viaggio in treno con piccoli pezzi di carta colorata per i due nipoti Pippo e Annie. Nella casa di campagna, fra le colline del Chianti, ha disegnato e realizzato in bronzo piante immaginarie descritte nel libro “La botanica parallela”. Amava la musica e suonava la fisarmonica. È morto nel 1999.

Leo Lionni ha creato un mondo magico e incantato. I protagonisti dei suoi libri sono coccodrilli esploratori, topini curiosi, poeti, musicisti, pesci alla scoperta del mondo, lumache dal guscio multicolore, civette, alberi parlanti, uccelli dorati. Sono bambini che giocano e abbracciandosi cambiano colore. I 10 pannelli in esposizione riprendono i personaggi più rappresentativi dell’universo di Leo Lionni preceduti da un pannello introduttivo. I visitatori saranno coinvolti in attività creative e di stimolo alla riflessione.

L’iniziativa rientra nel Maggio dei Libri, campagna nazionale di promozione della lettura a cura di MiBACT e Cepell, alla quale l’Istituto Culturale di Cori aderisce con vari appuntamenti: Libri Salvati, progettodell’Associazione Italiana Biblioteche (10 Maggio, 18:00)Maratona Nati per Leggereinsieme al Gruppo Locale Nati per Leggere (20-24 Maggio);presentazione del libro “La colomba e il caduceo” di Giuseppina Rossi e Giancarlo Onorati, nell’ambito del Sistema Territoriale delle Biblioteche dei Monti Lepini (31 Maggiore, 18:00).