Invio Comunicati Stampa e Notizie - WEBcomunicazioni.it
Invio Comunicati Stampa e Notizie

A Sorrento, la Seconda Edizione del Premio Paolo Leonelli

Venerdì 13 ottobre 2017, dalle ore 20:00 alle ore 21:30, al Teatro S. Antonino presso la Cattedrale del Comune di Sorrento, si svolgerà la Seconda Edizione del Premio Paolo Leonelli, per ricordare e far conoscere la figura e gli interessi socio-sportivi-culturali del benemerito avvocato sorrentino, prematuramente scomparso nel 2009.

Pittore, musicista, attore teatrale (era parte del trio Cab’e mbrell insieme ad Antonino Pane e Gaetano Amato), Paolo lega il suo nome soprattutto alla pratica sportiva del ciclismo, coinvolgendo in questa sana e sacrificata attività centinaia di appassionati e, soprattutto, il mondo dei giovani.

Infatti, come Presidente del Velosport Sant'Agnello (dal 1996 al 2001), organizza la “Granfondo dei Monti Lattari” mentre quale Vicepresidente dell’Associazione Polisportiva Dilettantistica Penisola Sorrentina (dal 2006 al 2009) si dedica completamente al ciclismo giovanile (dai 6 ai 18 anni).

Il Premio a lui dedicato – che per la sua prima edizione (2016) è stato diretto dal dott. Ciro Ruggiero, artista ed amico fraterno di Paolo, improvvisamente scomparso alcuni mesi fa – è una iniziativa non lucrativa, ideata ed organizzata al fine di raccontare e celebrare personalità legate in qualche modo alla Penisola Sorrentina, promuovendola in Italia e nel mondo, ciascuno esercitando il proprio talento per la Musica, l’Arte, lo Sport e il Teatro.

La Giuria – composta da Gaetano Amato, Lauro Attardi, Laura Cuomo e Mariano Russo – ha deciso quest’anno di assegnare il Premio Paolo Leonelli – realizzato dal maestro Tony Wolfe – alle seguenti personalità: l’artista Gennaro Sardella, l’attore Aldo De Martino, il musicista Gaemaria Palumbo e l’atleta Valentino Durastanti.

  • GENNARO SARDELLA, artista. Natio dei Quartieri Spagnoli di Napoli, da anni vive ed opera nella penisola sorrentina. Formatosi all’Istituto Giovanni Caselli di Capodimonte, Sardella fu allievo prediletto del grande pittore Roberto Carignani. Da giovanissimo strinse un sodalizio artistico ed affettivo con pittori del calibro di Raffaele Barscigliè, Carlo Cappurro, Giuseppe Di Lieto ed Ibrahim Kodra. Nell’arco della sua vita artistica, dopo il disegno e la pittura, sperimenta l’acquerello, la tecnica mista, la lavorazione della creta e quella del bronzo; ma la vera e propria svolta si ha verso gli Anni Duemila, quando l’artista firma la sua prima opera realizzata in legno-metallo, tecnica innovativa sorta proprio nella penisola sorrentina. Questo ulteriore passo, non placa, però, la sua viscerale voglia di mettersi in gioco, spingendolo a continuare la sperimentazione sui materiali, fino ad ottenere i suoi primi “Gioielli d’Artista”. Non ancora soddisfatto, il Maestro Sardella sente, inconsciamente, la necessità di “riassumere” tutto il suo vissuto artistico in una originalissima espressione d’arte, giocando con sé stesso e le proprie impronte digitali come simboli della propria esistenza ed identità, creando così gli slogan/grafici “Pollice Destro” e “I Am Recyclable”. Un’intera vita dedicata all’arte, con oltre 90 mostre, performance ed esposizioni, una partecipazione alla 54° Biennale di Venezia, numerosi attestazioni, decine di articoli su riviste d’arte e quotidiani, copiose apparizioni televisive. L’artista ha inoltre realizzato i premi per le edizioni 2012 del Premio Elsa Morante. Svariate sono le recensioni e le attestazioni di stima da parte di personaggi illustri del mondo istituzionale e culturale tra i quali Lucio Dalla, Giancarlo Calcagni, Joseph Ratzinger, Vittorio Sgarbi, Mimmo Rotella, Mauro Giancaspro, Salvatore Italia, Zubin Mehta.

  • ALDO DE MARTINO, attore e cabarettista. Esordisce nel 1968 a Napoli e, dopo aver frequentato l'Accademia d'Arte Drammatica Ernesto Grassi, entra in una compagnia di teatro sperimentale e poi passa al cabaret. Ha recitato con Walter Chiari, Nino Taranto, Carlo Giuffrè Dolores Palumbo, Carlo Crocco, Tato Russo, Antonio Casagrande, Gino Rivieccio e tanti altri. Dopo aver superato un provino alla RAI, entra a far parte di un gruppo di giovani attori impiegati in vari ruoli in sceneggiati, commedie e varietà sia radiofonici che televisivi. Nel 1969, entra a far parte del gruppo cabarettistico napoletano de I Cabarinieri (con Renato Rutigliano e Lucia Cassini) che avrà un discreto successo con molteplici apparizioni sulle reti nazionali. Partecipa a serie TV come: I-taliani con i Trettré (1989), Un posto al sole (1997), La squadra (2002), Diritto di difesa (2003), Capri (2005). Ha recitato come caratterista in diversi film quali: Mi manda Picone (regia di Nanni Loy, 1983), Maccheroni (con Sofia Loren, Jack Lemmon e Marcello Mastroianni, regia di Ettore Scola, 1985), Se lo scopre Gargiulo (con Giuliana De Sio, regia di Elvio Porta), Separati in casa (regia Riccardo Pazzaglia, 1986), Il mistero di Bellavista (regia di Luciano De Crescenzo, 1986), 32 Dicembre (regia di Luciano De Crescenzo, 1987), Pacco, doppio pacco e contropaccotto (regia di Nanni Loy, 1992), L’amico del cuore (regia di Vincenzo Salemme, 1999), Amore a prima vista (regia di Vincenzo Salemme, 1999), Le Barzellette (regia di Carlo Vanzina, 2003), Ti ho cercata in tutti i necrologi (regia di Giancarlo Giannini, 2013). Nel 2014 viene insignito di una Menzione Speciale alla Carriera durante il galà di premiazione finale del Premio Li Curti, presso la città salernitana di Cava de' Tirreni.

  • GAEMARIA PALUMBO, jazzista e polistrumentista. È stato baritonsaxofonista per Daniele Sepe e Marco Zurzolo nonché di varie big band, ha collaborato con i massimi esponenti della musica etnica partenopea (Giovanni Coffarelli, Marcello Colasurdo, Anna Spagnuolo, Marina Bruno, Lello Giulivo, Triotarantae, Carlo Faiello e Giovanni Mauriello della Nuova Compagnia di Canto Popolare). In ambito pop ha suonato e registrato per Sal Da Vinci, Andrea Mingardi, Stefano Palatresi, Enzo Avitabile, Dave Wade e Franco Ricciardi. Ha partecipato a trasmissioni televisive – come Concerto dell'Epifania dalla basilica di Santa Chiara (Rai 1), Furore (Rai 1), Maurizio Costanzo Show (Mediaset), Help (Telemontecarlo), Notte Mediterranea (Rai 2) – e suonato in numerosi eventi internazionali – Festival Naples Baroque (Francia, 2004), Festival della Cultura Italiana ad Addis Abeba (Etiopia, 2004), Festival Popoli del Mediterraneo (Bari, 2005), Festival PATRAS capitale della cultura del Mediterraneo (Grecia, 2006), Concerto di Natale al Teatro dell’Opera di Tirana (Albania, 2007). Ha composto le musiche per il cortometraggio “Fresca di bucato” di Simona Cocozza (Giallomare, 2004), vincitore di innumerevoli premi internazionali, nonché del cortometraggio Note di Guerra per la regia di Marcello Noto (Scirocco cinematografica, 2011). Nel 2011, firma le musiche per la trilogia de Il Teatro in Cucina di Rosi Padovani, con le quali partecipa a due edizioni del Napoli Teatro Festival. Si dedica con passione all’insegnamento della musica ai bambini, per l’Associazione Musicale Amici di Elia Rosa.

  • VALENTINO DURASTANTI, atleta. Ventiquattrenne sorrentino nato con la passione per lo sport, sin da piccolo si dedica prima al ciclismo. Nel 2007, venne “reclutato” da Paolo Leonelli nella categoria Esordienti della nostra Associazione ciclistica. In seguito pratica il Calcio a Cinque come portiere ed infine si innamora del Powerlifting e inizia ad allenarsi duramente per gareggiare e vincere, e vince! Inizia con la medaglia d’argento categoria Junior ai Campionati Italiani WDFPF 2013; l’anno successivo scala il gradino e vince il Campionato Italiano Assoluto nella categoria Junior RAW. Nel 2015, partecipa alla Coppa Italia FIPL e si classifica terzo nella categoria Junior Gear. Nel 2016, diventa junior e colleziona due grandissimi terzi posti nella categoria 105 kg, uno nel Campionato Italiano Assoluto FIPL Gear e l’altro nel Campionato Italiano Classic FIPL. Il 2017 è l’anno della sua “esplosione”: ad aprile si classifica secondo al Campionato Italiano Powerlifting FIPL e a giugno, finalmente, sale sul podio più alto della categoria 105 kg Classic, laureatosi Campione Italiano. Ma questa annata sportiva non si conclude così: a settembre, Valentino si reca in Lussemburgo con la Nazionale Italiana, partecipa al Western European Championship 2017 e conquista la medaglia d’oro europea!

La manifestazione gode del patrocinio morale del Consiglio della Regione Campania e dei Comuni di Sorrento, Massa Lubrense, Sant’Agnello, Piano di Sorrento, Meta, Vico Equense e Castellammare di Stabia.

APD Penisola Sorrentina Paolo Leonelli
apdpaololeonelli@virgilio.it

© webcomunicazioni.it. Riproduzione Riservata

← Torna alla Prima Pagina