Dell'amore e altri fastidi nel nuovo video delle Vie delle indecisioni "Auf Wiedersehen"

 

Esce il 22 giugno Auf Wiedersehen, secondo singolo della band teatina Vie delle Indecisioni.

Disponibile su tutti i maggiori canali di musica online (Spotify, Deezer, iTunes, Google Play Music ecc..), il brano è accompagnato da un videoclip musicale diretto da Pietro Falcone.

https://www.youtube.com/watch?v=E55f3JDqXOo

Il singolo, successore di Memorie pubblicato a febbraio, sarà anch’esso parte del secondo album Batracomiomachia, in uscita questo novembre.

Pezzo dalle sonorità pop e ska con una forte influenza di indie italiano, Auf Wiedersehen presenta un testo (a cura di Marco Ranellucci) che funge da tentativo di catturare quella sottile sensazione di "gabbia" che viene a nascere in un rapporto ormai destinato a concludersi, ma confinato in una fase di stallo a causa della routine e della paura di fuggire dalla “comfort zone”.

La frase "metterò dei fiori in frigo, sperando si conservino" è infatti una metafora del desiderio di "congelare” un qualcosa (in questo caso il rapporto di coppia) ormai destinato ad appassire.

Band dai live adrenalinici ed irriverenti, fonda le proprie radici nella cultura indie e nella musica d'autore italiana. I testi sono novelle di vita quotidiana, raccontate dai protagonisti con bonario cinismo. Con 50 date nell'ultimo anno (tra queste, aperture ad artisti quali BundaMove, Le Strade del Mediterraneo e Pinguini Tattici Nucleari), il gruppo pone il palcoscenico come habitat naturale, cercando un continuo contatto con il pubblico.

Contatto che ritroverà a breve grazie ad una prima serie di date estive nel Pescarese/Teatino:

(in continuo aggiornamento)

24/6 @ Festival delle Arti, Villa Badessa (PE)

8/7 @ TMF, Pescara

29/7 @ Do It Yourself Festival, Spoltore (PE)

4/8 @ Montesilvano Rock Fest (PE)

19/8 @ Bar La Conca, Montenerodomo (CH)

"Giulia", fuori il nuovo video del folk singer Andrea Brunini

Si intitola Giulia ed è il nuovo video-single del cantautore toscano Andrea Brunini.

Primo estratto dal secondo album L'isola dei giocattoli difettosi in uscita dopo il periodo estivo, il brano racconta dal punto di vista del folk singer l'irrefrenabile ossessione per questa ragazza di cui descrive hobby, atteggiamenti e quel suo bisogno di viaggiare che la contraddistingue dalle altre e la accomuna a lui stesso. A fare da tappeto sonoro, un mix di corposo rock all'italiana e sognante folk pop strutturato per mettere in risalto la parte cantata e la chitarra acustica, vera e propria anima artistica di Brunini.

https://youtu.be/dsLrthAm58s

 

Una canzone che funge da invito rivolto dal cantautore alla protagonista affinché intraprendano insieme un cammino: assicurandole avventura, sorrisi e felicità Brunini le confessa che il luogo, lo sfondo, il motivo di qualsiasi viaggio possano fare assieme non contano per lui perché “il viaggio più bello che posso fare è dentro te sperando di non tornare.

Girate nella riviera viareggina, le riprese si discostano molto dal testo della canzone, con un finale particolare ed inaspettato che lascia intatta quella magia e porta a comprendere le vere intenzioni del viaggio interiore e fantastico tanto decantato nel brano.

Durante il periodo di realizzazione non sono mancati momenti divertenti e imbarazzanti, come racconta lo stesso Brunini: “Tra i salti con il manichino sui tappeti a molle con la gente che mi credeva pazzo e poneva domande opportune anche se strane (assistevano pur sempre ad un tizio che amoreggiava pubblicamente mano nella mano con un pupazzo), le sfide ai giochi più disparate e attimi di romanticismo sul molo, direi che ce la siamo spassata alla grande..”

 

Credits

Regia: Red Box

Direzione della fotografia: Red Box

https://www.facebook.com/redboxviareggio/

 

 

Biografia

Nato a Borgo a Mozzano, provincia di Lucca, il 22 maggio 1989 Andrea Brunini è un cantautore, chitarrista, pianista, improvvisatore e intrattenitore che si ispira molto allo stile classico del folk rock con una profonda influenza funky.

Allegro e socievole per natura, inizia il suo percorso artistico all'età di 13 anni e da lì non smette più di scrivere. Per lui una canzone può essere paragonata a un'opera d’arte, immortale nel tempo: è estro, sentimento, emozioni. Per lui la musica è vita. È per questo che le sue canzoni spaziano tra realtà e fantasia, tra storia e attualità, tra passato e futuro.

 

Contatti

http://www.andreabrunini.com/

https://www.facebook.com/andrea.bruniniOfficialpage/

Laboratori nelle scuole, uno shooting fotografico e la partecipazione dei giovani allievi del Magazzino ad un evento organizzato dall'Associazione Italiana Danzatori

Attiva un ulteriore step per il progetto di Teatro Pedagogico Sociale portato orgogliosamente avanti dalla GKO Company di Sezze. Dopo le conferenze, le rappresentazioni teatrali e il progetto Liberalarte, la compagnia ha chiuso l’esperimento con una serie di laboratori che hanno coinvolto diverse scuole della provincia pontina: “Le scuole – spiega il direttore artistico Vincenzo Persi – hanno cercato un esperto esterno che possa inserire i più piccoli all’interno di un percorso di arte performativa, teatro, danza e canto). Tramite l’utilizzo delle arti si permette al bambino, anche piccolo, di fare un percorso che li porti a riflettere e a crescere da un punto di vista pedagogico.

Continua a leggere →

"Ninna Nanna", un piccolo gioiello estivo

Con l’arrivo della bella stagione il cinema italiano indipendente non si ferma, anzi, nel mese di giugno porta ben due film nelle sale cinematografiche. Dopo l’uscita di Girotondo, distribuito da SeDici Cinema srl in uscita il 21 giugno, Tonino Abballe questa volta in veste di produttore esecutivo, porta al cinema con Plumeria Film srl "Ninna Nanna" una pellicola diretta da Dario Germani ed Enzo Russo, girata in Sicilia tra Gibellina, Castelvetrano Selinunte e Tre Fontane in uscita al cinema dal 29 giugno.

Continua a leggere →